Giugno 2022

PROVINCIA

APS: A MONTOPOLI OLTRE 300 INTERVENTI IN SOLI DUE ANNI E MEZZO

acqua, provincia

In relazione a recenti articoli di stampa inerenti la situazione del territorio del Comune di Montopoli, Acqua Pubblica Sabina, gestore del servizio idrico integrato di ATO3, ribadisce il proprio impegno quotidiano e continuativo nell’opera di riparazione delle reti idriche, spesso fatiscenti, ereditate dalle precedenti gestioni e, contemporaneamente, nella programmazione e nell’implementazione degli investimenti per l’ammodernamento delle infrastrutture del territorio gestito. Non sfuggirà ad alcuno che tale impegno è ancor più evidente e significativo in un contesto storico caratterizzato da condizioni di siccità che stanno colpendo l’intero Paese.

Nello specifico, si ricorda che il Comune di Montopoli è compreso nella quota del 43% dei Comuni gestiti da APS che presentano un livello di degrado classificato “altissimo” delle reti idriche, con oltre 2 interventi di riparazione per Km di rete. Per quanto riguarda le riparazioni delle condotte, nel solo Comune di Montopoli APS ha effettuato 94 interventi nel 2020, 146 nel 2021 e 64 finora nel 2022. A ciò si aggiungono oltre 210 interventi sul “gruppo contatore” effettuati tra il 2018 (anno di acquisizione della gestione del Comune da parte di APS) e il 2021. Infine, in relazione alla segnalazione inviata dal Comune di Montopoli lo scorso 21 giugno, si evidenzia che le perdite in via Colonnetta, via Ferruti, via Campore e via Rovane sono già in fase di riparazione mentre la riparazione dell’acquedotto di Via Rovane verrà avviata lunedì 27 giugno.

“Acqua Pubblica Sabina è, fin dalla sua nascita, a servizio dell’intero territorio e opera al massimo delle proprie possibilità per recuperare eredità complicate del passato e permettere quindi alle infrastrutture e ai servizi di migliorare in maniera significativa – dichiara Maurizio Turina Presidente di APS  – Accogliamo le segnalazioni delle amministrazioni comunali nell’ottica di una collaborazione costruttiva e positiva, sottolineando però l’impegno totale dell’intera struttura di APS sulla moltitudine di situazioni che necessitano di intervento, in un periodo storico peraltro gravato da un’inedita siccità”.

24_6_22

condividi su: