Agosto 2021

SISMA

ANTIMAFIA SISMA, SINDACATI "BENE TUTELARE DIRITTI LAVORATORI E IMPRESE SANE"

ricostruzione

Il giorno 20/08/2021 presso la Prefettura di Rieti, con la partecipazione in videoconferenza del Commissario Straordinario al Sisma On. Legnini, del Vice Direttore Vicario della Struttura di Missione Antimafia Sisma 2016 presso il Ministero dell'Interno Dr. Grieco , del Prefetto di Rieti Dott. Gennaro Capo e dell'Assessore Regionale alla Ricostruzione On. Di Berardino, è stato sottoscritto il Protocollo di legalità ai sensi dell'art. 35, comma 8 della legge n. 229 del 15 dicembre 2016 di conversione del decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189, recante interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016.

Per Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil è stato un passo importante perché il documento rimette al centro dell’ attività quotidiana di tutti i soggetti firmatari i temi da sempre cari alle organizzazioni sindacali per tutelare i diritti dei lavoratori e le imprese sane: l’applicazione del CCNL Edilizia sottoscritto dalle organizzazioni sindacali comparativamente più rappresentative a livello nazionale ed il contratto integrativo territoriale o regionale per combattere il dumping contrattuale, l’uso del badge di cantiere, il durc di congruità per combattere lavoro grigio e lavoro nero, il ruolo centrale degli Enti Bilaterali di settore (Cassa Edile di Rieti , Edilcassa del Lazio ed i rispetti Enti di formazione) per la sicurezza e la prevenzione della sicurezza sul lavoro con il supporto della asl e dell’Ispettorato Territoriale del lavoro.
La firma del protocollo è un momento importante perché ha rimesso al centro la tutela dei diritti e della sicurezza sui cantieri per i lavoratori impegnati nella ricostruzione.
Come sindacati di categoria dell’ edilizia abbiamo sempre lavorato perché venissero rispettate le regole nei cantieri: oggi siamo consapevoli che con la ricostruzione il settore avrà uno slancio importante nel nostro territorio, e proprio per questo siamo convinti che la firma di ieri è stato solo un punto di partenza per garantire sicurezza e legalità e con il supporto fondamentale della Prefettura e di tutte le parti firmatarie.

ph M. D'Alessandro

condividi su: