Novembre 2021

EVENTI E MANIFESTAZIONI

AL ROSATELLI IL RICORDO DI GIANLUCA MISTICO, VITTIMA DELLA STRADA

persone

La Giornata mondiale in ricordo delle Vittime della Strada è un momento di ricordo e riflessione che ogni anno viene dedicato alle vittime di incidenti stradali e ai loro familiari, per contribuire al cambiamento delle abitudini negative degli automobilisti. 

L’Istituto di Istruzione Superiore Celestino Rosatelli di Rieti ha ospitato una giornata dedicata alla sicurezza stradale, promossa dal gruppo legalità dell’Istituto in collaborazione con la famiglia Mistico, che ha ricordato Gianluca, alunno del Rosatelli scomparso prematuramente proprio a causa di un incidente stradale.

All’iniziativa hanno preso parte le classi quinte dell’Istituto di viale Fassini.

La mattinata si è aperta con interventi mirati a sollecitare l'attenzione dei ragazzi sui pericoli che la strada rappresenta.

L'associazione dei familiari delle vittime della strada ha presentato agli studenti il film documentario “On the road”, alla presenza del dottor Cricchi, responsabile della sede reatina dell’associazione e del professor Iampieri, che con la sua associazione “Segnali di Fumo” da anni incontra i giovani facendo prevenzione.

Cricchi e Iampieri hanno invitato i giovani a riflettere sui numeri elevati di vittime della strada e sugli interessi delle case automobilistiche, che producono macchine sempre più potenti.

Anche la Polizia Stradale, attraverso un filmato e una riflessione dell’ispettore Domenici, ha portato i presenti a prendere coscienza dei pericoli della strada. L'esperto di guida sicura Riccardo Vergij ha ricordato di guidare con prudenza e di conoscere a fondo le regole della strada, che non devono essere messe in un cassetto dopo l'esame di guida.

I compagni di classe di Gianluca Mistico hanno realizzato poi un commovente video sulle abitudini e il buon carattere di Gianluca, mite e compagnone, un’anima pura e bella.

La scuola ha consegnato alla famiglia il diploma del ragazzo, mentre la madre di Gianluca ha consegnato alla Dirigente Scolastica Beatrice Tempesta una targa, posta a ricordo del giovane, tra i laboratori di fisica e biologia, a memoria del corso di studi intrapreso dallo stesso alunno, le scienze applicate.

La famiglia commossa ha ringraziato la scuola, auspicando che la giornata dedicata alle vittime della strada diventi un appuntamento annuale per sollecitare dalla prudenza e alla riflessione i giovani.

condividi su: