Settembre 2021

AL 113 LA CHIAMATA: SPACCIO IN CORSO LUNGO L'ARGINE DEL VELINO

cronaca

Gli Agenti della Squadra Mobile della Questura di Rieti, hanno denunciato in stato di libertà il cittadino nigeriano O.F., del 1997, resosi responsabile di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Nell’ambito dei servizi di controllo del territorio programmati dal Questore di Rieti, Maria Luisa Di Lorenzo, le pattuglie della Squadra Volante e della Squadra Mobile della Questura di Rieti sono intervenute lungo l’argine del fiume Velino, in pieno centro cittadino, dove una chiamata al “113” aveva segnalato una probabile attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli Agenti della Polizia di Stato, giunti immediatamente sul luogo della segnalazione, hanno individuato due reatini, noti assuntori di eroina, allontanarsi dal posto e, nei pressi, un uomo di colore, già noto alle Forze dell’Ordine per reati di spaccio di stupefacenti, che è stato immediatamente bloccato e sottoposto a controllo, anche in considerazione del fatto che lo stesso si era mostrato particolarmente ansioso e preoccupato. 

Gli operatori della Squadra Volante, sospettando che potesse nascondervi la droga, come da consolidato modus operandi degli spacciatori di eroina, hanno intimato allo straniero di aprire la bocca, il quale, per tutta risposta, ha immediatamente ingoiato quello che vi custodiva.

L’uomo è stato quindi accompagnato in Questura dove gli investigatori della Squadra Mobile, dopo averlo sottoposto ad una più accurata perquisizione personale, lo hanno trovato in possesso di una dose di eroina che lo straniero aveva abilmente nascosto nella mascherina di protezione delle vie respiratorie.

Lo spacciatore è stato trovato anche in possesso di banconote di vario taglio, probabile provento della sua attività illecita di spaccio.

La successiva perquisizione domiciliare che ha dato esito negativo, è stata effettuata nella stessa abitazione dove l’uomo, lo scorso mese di aprile, era stato già arrestato, insieme ad altri due suoi connazionali, nel corso di un’altra operazione antidroga della Polizia di Stato durante la quale furono sequestrati oltre 120 grammi di eroina.

 O.F. è stato, pertanto, denunciato in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria davanti alla quale dovrà nuovamente rispondere di questa ulteriore attività di spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Rieti, 6 settembre 2021

condividi su: