Ottobre 2021

38 ENNE MORTA AL LAVORO, DI BERARDINO’ RAFFORZARE PREVENZIONE E FORMAZIONE’

lavoro, sicurezza

 

'Come Regione Lazio esprimiamo le nostre condoglianze alla famiglia della lavoratrice di 38 anni che ieri ha perso la vita (mentre era al lavoro nei campi n.d.r.) in provincia di Rieti. La sicurezza sul lavoro è per noi uno dei cardini principali su cui si deve articolare ogni rapporto di lavoro. Essa è il primo e fondamentale diritto di ogni lavoratore e anche la precondizione per una competizione sana nel mondo produttivo. Sul tema della sicurezza e della prevenzione, oltre ai vademecum settoriali che stiamo definendo con le varie categorie e oltre al disegno di legge da noi proposto come assessorato al Lavoro e già incardinato al Consiglio regionale del Lazio, abbiamo posto alle parti sociali la necessità di intervenire sull’ organizzazione del lavoro a partire dalle piccole e medie aziende. Il tema della formazione dei lavoratori, non ultimo, deve essere centrale sia per le imprese che per gli stessi lavoratori per poter prevenire gli incidenti’. Così in una nota Claudio Di Berardino, assessore al Lavoro e Formazione della Regione Lazio.

04_10_21

condividi su:
ELEXOS:
lavoro