Aprile 2024

EVENTI E MANIFESTAZIONI

13 APRILE AD ANTRODOCO IL 203° ANNIVERSARIO DELLA PRIMA BATTAGLIA DEL RISORGIMENTO ITALIANO

eventi

Il Club Alpino Italiano anche quest'anno ha inserito nel suo programma il 13 Aprile l'escursione trenotekking nelle gole di Antrodoco e nella Valle di Corno per visitare l'ambiente montuoso che fu teatro della 1 battaglia del Risorgimento Italiano unendo un fatto storico alla bellezza del paesaggio montuoso che per questo assume un valore simbolico molto importante. La partenza in treno e prevista alle ore 8.15  dalla Stazione di Antrodoco Centro ed arrivo alla stazione di Sella di Corno (AQ). Qui inizio escursione nelle Gole di Antrodoco , teatro dei moti di Antrodoco del 1821, attraversando la valle di Corno e lo strettoia della Madonna delle Grotte. L'iniziativa fa parte delle celebrazioni per la ricorrenza del 203° Anniversario della prima battaglia del Risorgimento Italiano svoltasi in Antrodoco il 7 9 Marzo 1821

La battaglia si svolse tra Antrodoco e le gole comprese tra il Monte Nuria  e il Monte Giano, montagne simbolo della nostra vallata , oltre che a un piccolo episodio nella media Valle del Velino. La battaglia vide contrapposte le truppe costituzionaliste del generale Guglielmo Pepe e le truppe imperiali austriache del generale J. M. Von Frimont e l'intento da parte delle truppe costituzionaliste era quello di bloccare il nemico nel passo di Antrodoco al fine di impedirne l'accesso a L'Aquila e quindi nel regno di Napoli.  I vertici militari austriaci erano consapevoli dell'asperità delle nostre montagne tanto da inserire nel corpo di spedizione battaglioni di Tirolesi, truppe provenienti dalle Alpi, attualmente conosciuti come Schutzen.

Il Gen. Von Frimont vinse la battaglia , svoltasi dal 7 al 9 marzo 1821, e fu nominato per la vittoria Principe di Antrodoco da re Ferdinando I delle Due Sicilie, suggellando così anche la denominazione della battaglia. Al generale austro-ungarico furono pure assegnati 220.000 ducati in riconoscimento dell'importante vittoria.

L'ingente somma percepita fu utilizzata dal Gen. Von Frimont, in pieno spirito prussiano, non per fini personali ma per costruire una chiesa dedicata a Sant'Antonio nel 1825 in Romania, allora parte dell'impero austro-ungarico,  e precisamente a Palota (Oradea) sua contea., per ricordare tutti i caduti anche nemici che hanno perso la vita nella battaglie sostenute dallo stesso Generale e  quindi nella battaglia di Antrodoco. La chiesa in stile palladiano ha una planimetria a forma di croce di guerra e riporta al centro della facciata una lapide riportante nel quale il generale Von Frimont fece riportare il suo titolo nobiliare di Principe di Antrodoco.

12_04_2024

condividi su: