Aprile 2019

SPORT

ZEUS, TUTTO IN UNA NOTTE, GETTIAMO IL CUORE OLTRE L'OSTACOLO!

basket

(di Paolo Annibaldi) Tutto in una notte, quella del PalaFacchetti di Treviglio, negli ultimi 40 minuti della Stagione regolare e poi per entrambe le squadre saranno play off. Di fronte la Remer Blu Basket Treviglio vs la Zeus Energy Group Rieti. La palla a due è per questa sera,  sabato 20 aprile alle 20.30, l’adrenalina a mille per tutti i giocatori per quello, che di fatto, è uno spareggio per il terzo posto. Non una partita qualunque, dunque, perché arrivare terzi ha un significato per il prosieguo del torneo, non arrivarci ne ha un altro. Rieti infatti se dovesse uscire sconfitta dovrebbe poi aspettare i risultati delle altre squadre: Bergamo e Casale Monferrato, perché paradossalmente e purtroppo anche realisticamente, in caso di vittoria di Treviglio potrebbe arrivare quarta, quinta o addirittura sesta.
In questa ultima ipotesi perderebbe anche il fattore campo a favore nella prima dei play off e sarebbe brutto davvero perché dopo una stagione come quella che sta volgendo al termine, nella quale fino a tre settimane fa si guardava il primo posto per l’ascesa diretta in A1, la Npc meriterebbe sicuramente migliore piazzamento. Per questo motivo che si vinca a Treviglio, si getti il cuore oltre l’ostacolo perché è importante e perché la Rieti dei canestri dopo anni di assenza deve disputare un play off da protagonista. 40 minuti dal terzo posto assoluto basta segnare un punto in più degli avversari alla sirena finale. Rieti è al completo per la sfida con Treviglio, Gigli ovviamente in tribuna e Vildera in campo, Nikolic in netta ripresa. Treviglio invece in settimana ha perso per infortunio il suo miglior italiano, quell’Andrea Pecchia che a dispetto della sua giovane età ha numeri davvero interessanti per la categoria. Sarà interessante capire quanto gli americani sposteranno gli equilibri e soprattutto da un lato chi limiterà il nostra Bobby Jones e chi invece sotto le plance battaglierà con Jacopo Borra, un brutto cliente per tutti che fa della fisicità visti i suoi 2 metri e 15 uno dei suoi punti di forza. Staremo a vedere e soprattutto saremo attenti alla nostra di partita e a quelle degli altri per poi ripartire la settimana prossima con il primo turno dei play off dove, c’è da giurarsi, si respirerà quell’aria e quell’atmosfera magica che solo chi in passato li ha vissuti può capire.

condividi su: