Aprile 2019

SPORT

ZEUS, SI GIOCHERA' ANCHE A MAGGIO

basket

Non ce la fa la Zeus Npc Rieti che esce sconfitta di misura dal PalaFacchetti, lasciando il terzo posto della regular season a Treviglio. Non inganni l’avvio spumeggiante dei Reatini i quali, forti delle percentuali stellari al tiro dei suoi uomini migliori, con Bobby Jones che fa 4 su 5 dall’arco dei tre punti, della grande prova del duo Toscano – Tomasini, di un Vildera solido e di tutta la squadra che gira a meraviglia producendo un più 19 al nono minuto, e più 17 al termine del primo quarto. Non inganni perché era impensabile che per Rieti le percentuali potevano restare quelle per tutti i 40 minuti. E per Treviglio, di contro, le percentuali da minibasket del primo quarto non potevano che alzarsi.
E così ad avvio secondo quarto eccoti il 10 a 0 dei padroni di casa che ricordano che Treviglio è la squadra più in forma del momento, che viene da quattro vittorie consecutive (con quella di ieri 5), che i campionati dei lombardi sul finale di stagione sono sempre stati in crescendo e, se non bastasse, che due settimane fa sullo stesso campo ne hanno dati 17 a Roma che si stava giocando la promozione diretta in A1. “Un campo quasi inespugnabile” lo ha definito coach Alessandro Rossi. Rieti ha condotto con autorità fino alla fine del terzo quarto poi ha subìto il sorpasso con Caroti e Roberts superstar e, malgrado il contraccolpo psicologico, la NPC  ha avuto fino all’ultimo secondo la possibilità di impattare il match coi tiri di Bobby Jones che si sono spenti sul ferro. 73 – 70 il finale che, a vedere il bicchiere mezzo vuoto,  lascia l’amaro in bocca per un terzo posto che sfuma e una classifica ingenerosa dopo una super stagione che vede Rieti al quinto posto. Ma il bicchiere Rieti lo deve vedere, invece, tutto pieno, perché tra guai e cambi in corsa, qualche partita sfortunata e continui stravolgimenti nel roster con formazioni da inventare tutte le domeniche, allenamenti mai a pieno organico coi ragazzi delle giovanili spesso ad aiutare, aver centrato i play off con largo anticipo, avere il campo a favore nel primo turno, è risultato che suggella una Stagione da incorniciare per la truppa di Rossi e che, vale la pena ricordarlo, fino a due – tre settimane fa guardava ancora la possibilità di giocarsela fino in fondo per il primo posto.
Detto ciò, archiviata la Stagione regolare domenica alle 18.00 palla a due al Palasojourner contro Forlì: è il primo turno dei play off. Peppe Cattani lo scorso anno disse “quest’anno non voglio smettere ad aprile, questa’anno voglio giocare anche a maggio”. In questa Stagione la squadra lo ha accontentato, il campionato di Rieti non è finito qui si giocherà anche a maggio e poi chissà…il bicchiere è tutto pieno. Cin cin Rieti e da domani si torna al lavoro sul parquet.

Remer Blu Basket Treviglio - Zeus Energy Rieti 73-70

Remer Treviglio: Palumbo 6, Roberts 17, Borra 6, Reati 12, Nikolic 10, Siciliano, Tiberti, Almeida 8, Abati Toure, Caroti 14, Belotti. All.: Vertemati. 

Zeus Energy Rieti: Carenza 3, Jones 16, Jackson 7, Conti, Vildera 11, Bonacini 2, Nikolic, Casini 2, Toscano 14, Berrettoni, Tomasini 15. All.: Rossi. 

parziali: 10-27, 21-13, 22-17, 20-13.

condividi su: