Maggio 2019

SALUTE

VINCENZO REA NON SARÀ PIÙ DIRIGENTE SANITARIO DELLA ASL DI RIETI

ospedale

Per raggiunti limiti d'età, Vincenzo Rea, non sarà più il Direttore Sanitario della Asl di Rieti. E' arrivata ieri pomeriggio, infatti, la lettera di congedo a firma del direttore generale Marinella D'innocenzo. Si legge: “In data odierna ho dovuto adottare l’ordinanza numero 1 con la quale la direzione generale, e quindi l’azienda, ha preso atto della intervenuta decadenza del dottor Vincenzo Rea dall’incarico libero professionale di direttore sanitario aziendale, avendo il medesimo compiuto il 65 esimo anno di età, con conseguente cessazione delle funzioni, così come previsto dalla normativa vigente. Trattasi, pertanto, della adozione di un atto dovuto per legge a contenuto vincolato”.

Repentino l'allontanamento dalla struttura ospedaliera di Rea, chiamato alla dirigenza nel giugno del 2018, neanche un anno fa. Forse troppo per non sollevare alcune perplessità che vedrebbero, a questo punto l'ex direttore generale, in conflitto con il personale al vertice dell’azienda. Non sono mancate, negli 11 mesi di permanenza, interrogazioni e polemiche sulla gestione, riportate in auge dal rapporto del Sole 24Ore che relega al fondo della lista il nosocomio nostrano in grado di scatenare, pochi giorni fa, un vero e proprio terremoto politico.

Nominata, nella giornata di ieri, la facente funzioni: Rita Le Donne, primario di Pneumologia e Telemedicina in attesa che venga scelto il nuovo Dirigente sanitario.

condividi su: