Aprile 2019

UNIVERSITÀ, LA SAPIENZA FIRMA LA CONVENZIONE A CANONE RIDOTTO

Ancora da definire l'abbattimento del debito

università

Il consiglio di amministrazione dell’Università La Sapienza di Roma ha approvato la nuova convenzione con la Sabina Universitas ad un canone annuo di 40 mila euro per ciascun corso attivato; é stata invece rinviata per ulteriori accertamenti la definizione dell’abbattimento del debito che il Consorzio reatino deve all’ateneo romano. La decisione del consiglio di amministrazione della Sapienza, molto attesa a Rieti, é arrivata dopo l’incontro di giovedì scorso a Roma tra il rettore Eugenio Gaudio, il presidente della Fondazione Varrone Antonio D’Onofrio e il vescovo di Rieti Domenico Pompili. L’abbattimento del costo dei corsi della Sapienza era una delle condizioni essenziali per il riequilibrio dei costi di funzionamento del consorzio reatino. Resta invece ancora in sospeso analoga trattativa con l’Università della Tuscia di Viterbo.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo al nostro articolo

condividi su: