Marzo 2020

UNINDUSTRIA, CGIL, CISL, UIL DI ROMA E DEL LAZIO INSIEME PER TUTELA SALUTE E SOSTEGNO ATTIVITÀ PRODUTTIVA

impresa

Unindustria e Cgil, Cisl, Uil di Roma e Lazio si sono riuniti in videoconferenza per avviare un costante monitoraggio dell’evoluzione normativa a livello nazionale e locale sull’ emergenza epidemiologica da Covid19 con l’obiettivo di proseguire un dialogo costruttivo tra imprese e sindacati. 

Al fine di contribuire ad una rapida ed efficace applicazione delle misure adottate dal Governo con il DPCM del 11 marzo scorso, Unindustria si adopererà con il massimo impegno, come ha fatto fin dall’inizio di questa emergenza, a sensibilizzare una volta in più tutte le imprese associate a porre in essere tutte le azioni indicate dal Governo e quelle ulteriori che potranno intervenire  da parte delle autorità competenti e questo allo scopo di garantire la protezione al massimo livello delle persone e la continuità dell’ attività produttiva. À

Per ottenere nei luoghi di lavoro una condotta omogenea e responsabile, durante la videoconferenza, si è ritenuto opportuno che venga assicurata la più ampia e tempestiva informazione dei lavoratori e delle RSU con il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati (RSPP, RLS, Medico Competente). Inoltre Unindustria e Cgil, Cisl, Uil di Roma e Lazio si sono trovate d’accordo, ovviamente nel rispetto dei rispettivi ruoli, di elaborare azioni condivise volte a sciogliere nodi e criticità che si potranno presentare nella Regione Lazio. A questo proposito si sta per emanare un provvedimento relativo all’applicazione di ammortizzatori sociali collegati a tale emergenza epidemiologica e Unindustria e i sindacati  si sono impegnati ad avere una costante e proficua collaborazione con le Istituzioni per una rapida applicazione e semplificazione di tutte le procedure amministrative che si presenteranno a livello locale.

13_03_20

 

 

condividi su: