Aprile 2018

STORIE

UNA GIORNATA PARTICOLARE CON LA SEGRETARIA GENERALE CGIL IVANA GALLI

Persone che non si conoscono si dicono "Aiutiamoci"

lavoro

Ivana Galli é la Segretaria Generale della Flai Cgil, la federazione dei lavoratori del settore agroalimentare, tempo addietro - racconta Walter Filippi della segreteria della Cgil Rieti Roma Eva - mi chiese se potevamo organizzare un giro nella provincia di Rieti e nelle zone del cratere del sisma, poiché voleva rendersi conto con i propri occhi e a riflettori spenti (e mentre l'Italia centrale continua a tremare) circa lo stato delle cose.

"Oggi 10 aprile abbiamo fatto questo giro, addetto stampa al seguito, a Cittareale e ad Amatrice.

Al mattino abbiamo però incontrato il presidente della Camera di Commercio, con cui abbiamo ragionato della necessità e dell'urgenza di dare all'agroalimentare “made in Rieti” qualcosa in più del posto di cenerentola che si é ritagliato fin qui, a Rieti ci si spacca la schiena e poi si svende il “prodotto” ad altri, vale ad esempio per la chianina come per il tartufo pregiato, per le patate come per le lenticchie, e via dicendo, dalla chiacchierata viene fuori la necessità di una “marca” reatina dei prodotti agroalimentari, una marca intorno a cui motivare e far crescere le tante piccole aziende a conduzione, spesso, famigliare, uno strumento, anzi una opportunità in più per chi vuol crescere insieme alla “Marca”, in una filiera corta, improntata ad un sistema di produzione “etico”, con una idea ed una prospettiva di eccellenza nel settore agro. Ma ancora di più, la voglia, il bisogno di unificare i mille campanili del reatino, in un territorio, in un paesaggio, in una storia da raccontare.

A proposito di storie che andrebbero raccontate, il secondo appuntamento ci ha visto nella sede del Consorzio della Bonifica Reatina. Ricordate il consorzio degli scandali, del dissesto finanziario, dei licenziamenti per motivi economici, il consorzio “bancomat” di politici ed amministratori, beh abbiamo visto una fotografia diversa, un consorzio che ben lascia sperare per il futuro ma che nel presente ha assunto un carattere di sobrietà ed operosità che ci erano sconosciuti.

Forse sarebbe bello, ed anche normale che qualcuno ci venisse a chiedere di raccontarla quella storia, una storia in cui i lavoratori sono dovuti passare, per colpe non proprie, nella cruna dell'ago e che tuttavia adesso ci consegna: più dipendenti, più ore/anno lavorate, un servizio migliore ai consorziati ed ai cittadini e udite udite un rientro del deficit di bilancio.

Torniamo a Cittareale abbiamo incontrato il sindaco Nelli e ad Amatrice, l'attuale vicesindaco Palombini, abbiamo trovato due persone al lavoro , nei loro container, perché queste ancora adesso sono le sedi degli uffici del comune, abbiamo attraversato quel che resta della devastazione che sono le macerie ma anche questi “piccoli” uomini, indomiti, decisi, dubbiosi, ma non rassegnati, caparbi ma ...umani. Ad un certo punto Ivana Galli glielo ha detto, facciamo qualcosa, voglio fare qualcosa, abbiamo dei soldi da mettere a disposizione di chi vuol resistere, se questo serve, siamo pronti, stiamo qui per esserci. In questo c'é quello che mi é parsa una giornata particolare, persone che non si conoscono e che si dicono aiutiamoci. Aiutiamoci."

Al giro ha partecipato Ivana Galli Segretaria Generale della Flai Cgil Nazionale, Eugenio Siracusa della segreteria della Flai Cgil Lazio, Antonio Polidori Segretario Generale della Flai Cgil Rieti Roma Eva, Walter Filippi della segreteria della Cgil Rieti Roma Eva, Alessandra Valentini responsabile della stampa e comunicazione della Flai cgil Nazionale,

 

condividi su: