Settembre 2020

UIL: "ERRORE GROSSOLANO NON CONVOCARCI, IL PRESIDENTE CALISSE INTERVENGA E METTA IN CALENDARIO UNA RIUNIONE DAVVERO CONGIUNTA”

scuola

“Dagli organi di informazione apprendiamo con stupore che questa mattina nella sede della Provincia si svolto un incontro con Cgil e Cisl sul tema della riapertura delle scuole nel nostro territorio. Dovevamo partecipare anche noi, che nella scuola siamo il sindacato confederale con il maggior numero di iscritte e iscritti, ma qualcuno nelle stanze istituzionali, commettendo un grossolano errore, ha dimenticato di convocarci”. Lo denunciano in una nota congiunta la Uil di Rieti e della Sabina romana e la Uil scuola Rieti.

“Eppure - ricorda il sindacato - dal primo settembre sul tavolo della Provincia c’era una richiesta di Cgil, Cisl e Uil inviata al delegato all’edilizia scolastica, Claudia Chiarinelli e al dirigente Sandro Orlando. Una richiesta firmata da Stefano Rinaldi (Cgil), Francesca Coscarella (Cisl) e Alberto Paolucci (Uil), dove appunto si chiedeva un incontro urgente per conoscere tutte le misure necessarie adottate per evitare contagi da Covid 19 e le eventuali criticità anche in ragione di un territorio ad alta sismicità. Qualcuno distrattamente o volutamente ci ha ignorato evitando di comunicarci la data dell’incontro”.

“Per noi della Uil - conclude la nota - è chiaro e altrettanto necessario convocare immediatamente un’altra riunione. E poi chiediamo al Presidente della Provincia Mariano Calisse di intervenire presso i suoi uffici affinché episodi spiacevoli come quello di oggi non si ripetano più. Il dialogo e il confronto in questo momento sono più che mai necessari e le soluzioni devono essere condivise. Restiamo quindi in attesa di una imminente convocazione”.
 
 
 

condividi su: