Settembre 2018

TERREMOTO

TRANCASSINI, 'SAE CONSEGNATE A LEONESSA GIA' INAGIBILI'

Esposto alla Procura della Repubblica

ricostruzione
“Le soluzioni abitative consegnate qualche mese fa a Leonessa (Rieti) sono già inagibili per gravi infiltrazioni d’acqua dal tetto. In un paese normale, dopo due anni dal terremoto la gente torna nelle proprie case, mentre da noi la gente è costretta ad uscire dagli alloggi di emergenza da poco assegnati”. 
È quanto denuncia il deputato di Fratelli d’Italia e sindaco di Leonessa Paolo Trancassini.
“I tecnici del comune di Leonessa – ha proseguito Trancassini – e i vigili del fuoco hanno concluso un sopralluogo sulle 16 abitazioni riscontrando muffa e infiltrazioni d’acqua dai tetti.  Il caso più preoccupante è un alloggio con la presenza di un minorenne per il quale ho già disposto il ritorno nell’albergo che ospitava la sua famiglia. Gli alloggi sono stati consegnati solo qualche mese fa. Oltre al danno c’è la beffa ed ora anche la rabbia della popolazione. Questa è la prova che la ricostruzione in realtà non è mai partita. Nel rispetto delle procedure, non solo non vengono date risposte ma c’è un palese sperpero di denaro pubblico”.
“Nell’attesa di conoscere le strategie di questo governo nonché il nome del nuovo commissario al sisma su questi fatti – ha concluso Trancassini - in qualità di sindaco, presenterò un esposto alla Procura della Repubblica competente”.
condividi su: