Ottobre 2018

TIBEX: UN ALTRO MODO DI FARE ECONOMIA

iI network laziale che aiuta le aziende

commercio

Ospitiamo una delle idee imprenditoriali più interessanti di questi ultimi anni: il Circuito di Credito Commerciale Tibex.net.
Ne parliamo con l’A.d. Giovanni Ineichen

 

Cosa è Tibex.net?

E’ un sistema economico creato per facilitare le relazioni tra soggetti economici operanti in uno stesso territorio. E’ un modo diverso di ripensare l’economia e le comunità locali che tornano ad essere interconnesse, collaborative e sostenute dalla forza del gruppo e dalla fiducia reciproca.

 

Come funziona in pratica?

Le aziende ed i professionisti iscritti al Circuito si avvantaggiano di un mercato aggiuntivo rispetto a quello nel quale già operano, entrando in contatto con nuovi clienti. Uno dei prerequisiti è quello di avere una capacità produttiva inespressa da mettere a disposizione del circuito. Ad ogni azienda e professionista viene attivato un conto (l’equivalente di un home banking tradizionale) in cui saranno registrate tutte le vendite e gli acquisti che vengono fatte all’interno del circuito. Chi effettua delle vendite o delle prestazioni a favore di un altro iscritto nel circuito, riceve da quest’ultimo il pagamento e l’accredito immediato (non esistono nel circuito ritardi nei pagamenti) dell’equivalente in euro espresso in fattura. L’unica differenza è che l’unità di conto anziché essere espressa in euro è espressa in crediti Tibex. Il pagamento andrà dunque ad alimentare il proprio conto Tibex (anziché il conto bancario tradizionale) che potrà essere utilizzato per effettuare acquisti di beni e servizi offerti da altri operatori del circuito.

 

Possiamo fare un esempio operativo concreto?

Immaginiamo che io abbia un ristorante con 100 tavoli dei quali solo 70 vengono mediamente occupati durante l’anno. Il circuito mi permette di saturare i 30 tavoli vuoti che ho e sui quali la mia struttura paga già i costi fissi. Quel fatturato aggiuntivo che faccio con la mia capacità produttiva inespressa mi potrà permettere di coprire costi aziendali (come i servizi di pulizia, la stampa dei menù, il mio nuovo sito internet, la pubblicità, l’approvvigionamento di carne, vino, olio pasta, solo per citarne alcune) che fino a ieri sostenevo in euro. A patto di scegliere dei nuovi partner commerciali all’interno del circuito ed affiancarli o sostituirli ai miei attuali fornitori. Con un posto del ristorante che sarebbe rimasto vuoto sono riuscito ad acquisire nuova clientela che potrò fidelizzare, a coprire costi aziendali e a farmi conoscere da altre aziende del territorio.

 

Perché Tibex.net è definito Circuito di Credito Commerciale?

Perché tutte le aziende che producono o rappresentano beni e servizi richiesti in misura importante dalle altre aziende all’interno del circuito (si pensi per esempio ai carburanti o ai generi alimentari) potranno, dopo un’ attenta analisi dei loro costi aziendali, ricevere del credito per sostenere le loro spese o i loro investimenti senza per forza doversi rivolgere al credito tradizionale. Il Circuito permetterà di effettuare operazioni di acquisto a debito, attraverso uno scoperto di conto, ripagando poi queste stesse somme non in euro ma nell’equivalente dei miei beni e servizi.

 

Quale altri vantaggi oltre quelli economici.

I vantaggi di appartenere al circuito sono effettivamente molti. Le imprese hanno fin da subito l’opportunità di acquisire nuovi clienti e generare nuovo fatturato (che diversamente non sarebbe stato generato) e, rispendendo quanto incassato presso i fornitori iscritti alla rete, di abbattere sistematicamente parte dei propri costi di gestione.

 

Ma chi può aderire a Tibex.net e con quali modalità?

Attualmente possono aderire al Circuito imprese e professionisti operanti nella regione Lazio ed i loro dipendenti e collaboratori. Nel caso di imprese e professionisti, per aderire è necessario richiedere un appuntamento attraverso l’apposito form sul nostro sito web (www.tibex.net). Dopo una prevalutazione, l’impresa viene contattata da uno dei nostri consulenti.

 

Quali categorie merceologiche aderiscono a Tibex.net?

In realtà non vi è una categoria particolare. Il Circuito ha bisogno di tutto e di tutti ed ognuno può essere rappresentato e trovare il proprio spazio di mercato.

 

Quali numeri è in grado di esprimere Tibex.net ad oggi nella Regione Lazio?

Ad oggi la rete Tibex.net conta oltre 600 conti attivi nella Regione Lazio ed un volume di scambi complessivi vicino ai 9 milioni di euro. Al di là dei numeri ci piace però immaginare che, dietro ogni scambio ed ogni aumento di fatturato per le aziende, ci siano delle strette di mano fra imprenditori che prima di entrare nella rete non si conoscevano. Allo stesso tempo si riesce a declinare una nuova economia ed una nuova forma di socialità collaborativa fra professionisti e imprese. E questo anche grazie agli eventi conoscitivi che Tibex.net organizza mensilmente nei territori.

 

Sembra anche un bel modo di far fronte alla crisi abbattutasi sulle imprese in questi anni insomma?

Assolutamente sì! Tibex.net permette alle aziende del territorio di sostenersi a vicenda, farsi del mutuo credito (a tasso zero) senza per forza accedere al mercato finanziario e scambiarsi del fatturato che non si sarebbe generato per assenza di liquidità. Il tutto sviluppando senso di comunità e atteggiamento cooperativo.

 

PER CHI FOSSE INTERESSATO AD APPROFONDIRE:

info@tibex.net | www.tibex.net | 06.95060592

condividi su: