a cura di Luigi Ricci

Settembre 2021

BASKET

SUPERCOPPA, LA SEBASTIANI VA KO E LE FINAL EIGHT SFUMANO: VINCE LA KIENERGIA 82-85

basket

È della Npc Kienergia Rieti  il primo derby reatino della stagione. La formazione di coach Ceccarelli supera la Real Sebastiani col punteggio di 82-85, nella finale del girone G di serie B e conquista il pass per le Final Eight dell’edizione 2021 della Supercoppa. Determinante per gli avversari le altissime percentuali al tiro di Del Testa (24pt), così come dall’altra parte Ndoja con 21 punti e Loschi con 16 hanno cercato di tenere a galla la Sebastiani.

LA CRONACA

Il primo canestro della gara lo realizza Tiberti sotto canestro, ma la replica di Ndoja è immediata e dall’arco fa 3-2. Ritmi altissimi sin da subito, canestri da ambo le parti e dopo 3′ il punteggio è di 6-6. La difesa della Sebastiani è tosta e dopo aver rubato palla a Tiberti, Marco Contento s’invola a canestro e deposita il pallone dell’8-6. Poi è il turno di Piazza che indovina la tripla e aumenta il divario (11-6). La reazione della Npc è firmata Timperi, che accorcia le distanze (11-8). Chiumenti fa 1/2 dalla lunetta, Del Testa indovina la tripla e la gara si fa sempre più interessante (12-11). Loschi trova il primo canestro di giornata, poi un tecnico fischiato a coach Ceccarelli consente alla RSR di riportarsi sul +5 (16-11). Antelli non concretizza un potenziale gioco da tre punti, Traini sbaglia una tripla e Del Testa realizza il canestro del 16-15. Una tripla per parte e il primo quarto finisce sul 22-19 col canestro di Dieng.

Il secondo quarto si apre con un appoggio a canestro di Ghersetti che realizza i suoi primi 2 punti di giornata (24-19), ma dalla parte opposta, dopo aver recuperato un pallone prezioso, va in affanno sul pressing di Del Testa che tutto solo realizza riaprendo nuovamente il match che Franco impatta con la tripla (24-24). Sorpasso Npc col 2/2 di Del Testa dai liberi e poi il +4 firmato Testa (24-28) che costringe coach Finelli a chiedere il time out per riorganizzare le idee. Ma Ndoja sbaglia dalla lunga distanza, mentre Testa indovina la bomba e subisce fallo: 24-32. Ci prova Contento a ricucire lo strappo indovinando la conclusione dalla lunga distanza, ma Broglia dalla lunetta rende la conclusione dell’ex San Severo meno amara (27-34). Loschi ancora con le polveri bagnate, Testa “cecchino” (due triple di fila) e il passivo per la Sebastiani si fa in doppia cifra (-13). La RSR è in balia dell’avversario, Del Testa rifinisce il margine, Ndoja prova ad arginare la Npc, ma nonostante la tripla di Loschi il punteggio è 32-44. Ultimo minuto di fasi concitate deciso dai liberi di Ghersetti e Piazza che limano il passivo per un 38-45 che rimette in corsa la squadra. Al riposo lungo è 40-47.

Si torna in campo e Papa trova subito un canestro da sotto, ma su capovolgimento di fronte Ndoja spara da tre e si infiamma (43-49). Timperi e Loschi capitalizzano i rispettivi liberi (45-51). Piazza sbaglia da tre, Contento perde palla e Antelli ne approfitta ed è 45-53, ma Ndoja non molla e dopo un errore offensivo della Npc, trova canestro e fallo, utile per accorciare a .5 (48-53). Si sblocca Loschi, prima tripla per lui e il passivo si riduce ancora (51-55). Timperi sfonda e la RSR recupera palla, Del Testa commette fallo su Contento e dalla lunetta fa 1/2 (52-55). La Npc con Tiberti allunga di nuovo, ma Loschi con tre liberi di fila, dopo il fallo subìto,  riapre ufficialmente il derby (55-57). Tripla di Traini (58-59), risponde Del Testa con la stessa moneta (58-62), ma Ndoja brucia la retina ed è 61-62. Il tempo si chiude sul 61-64 con la tripla finale di Ghersetti che abbozza il secondo ferro.

Tocca a Piccin in avvio di ultimo quarto impattare con una tripla voluta ad ogni costo (64-64), ma Del Testa non è da meno ed è di nuovo +3 Npc (64-67). Tiberti sotto le plance elude l’intervento di Chiumenti e fa 64-69. Sbaglia Ghersetti nel pitturato, mentre Timperi trova il canestro e il fallo: azione da  tre punti che riporta la Npc sul +8 a 7’37” dalla fine. Chiumenti schiaccia e da la scossa, Ndoja indovina una nuova tripla e con 19 punti personali continua a trascinare la Sebastiani (69-72). Antelli-Contento botta e risposta dall’area (72-74). Uno su due di Chiumenti dalla lunetta a 5″ dall’ultima sirena, Broglia di là indovina la tripla, poi commette il quarto fallo e l’ex Ravenna va di nuovo ai liberi, ma la sua percentuale resta del 50% (74-77) e lo stacco tra le due squadre è ancora di un possesso in favore della Npc, Contento spara da tre (77-79). Sulle mani di Loschi la palla del possibile sorpasso, ma il ferro dice no. Sul fronte opposto 0/2 di Timperi dai liberi, Contento non recupera palla, ma dalla rimessa che ne consegue, Chiumenti disinnesca un potenziale canestro stoppando Timperi che si rifa subito dopo eludendo la difesa di Ndoja (77-81). Broglia commette il suo quinto fallo e lascia il campo, Ndoja dalla lunetta fa 2/2 e a 1′ esatto dalla fine è -2 (79-81). Penetrazione vincente di Loschi (canestro e libero) e a 41″ il tabellone dice 82-83.  Dopo il time out Piazza sbaglia la tripla, Timperi schiaccia a 7″ dalla fine e il punteggio è di 82-85 per la Npc. Rimessa in attacco, Traini da due sbaglia e la Npc vince 82-85 e si qualifica per le Final Eight di Lignano Sabbiadoro in programma dal 24 al 26 settembre prossimi.

“Il verdetto del campo è insindacabile: questa sera la Npc ha meritato in tutto e per tutto di vincere perché è stata più brava di noi sotto ogni aspetto: fisico, mentale, offensivo e difensivo. Le sconfitte non sono mai salutari, questa partita deve insegnarci molto, a cominciare dal fatto che i meriti si conquistano coi fatti e non con le chiacchiere. Dispiace per la proprietà che ci mette sempre in condizioni ottimali per rendere al massimo, dispiace per i nostri tifosi, ma in queste situazioni serve obiettività e consapevolezza. La Supercoppa rappresentava un nostro obiettivo stagionale e chiaramente va considerato a tutti gli effetti sfumato”. Queste le dichiarazioni post-gara di coach Alex Finelli.

IL TABELLINO

REAL SEBASTIANI RIETI-KIENERGIA RIETI  82-64 (parziali: 22-19; 18-28; 21-17; 21-21)

REAL SEBASTIANI RIETI: Piazza 5, Contento 14, Ndoja 21, Loschi 16, Chiumenti 8, Traini 6, Ghersetti 6, Piccin 4, Dieng 2, Tchintcharauli, Ogiemwonyi n.e. All.: Finelli.

KIENERGIA: Timperi 15, Testa 8, Papa 4, Antelli 9, Buccini, Vujanac n.e., Cortese 1, Del Testa 24, Frizzarin n.e., Tiberti 16, Franco 3, Broglia 5. All.: Ceccarelli.

ARBITRI: Fabbri e Berger di Roma.

NOTE: uscito Broglia (N) per 5 falli.

Ph. Ufficio Stampa Real Sebastiani Rieti

condividi su: