Febbraio 2018

EVENTI E MANIFESTAZIONI

SPETTACOLI DAL VIVO NELL'AREA DEL CRATERE

Ricostruire l'identità culturale delle comunità

cultura

Al  via ad Antrodoco, Leonessa e Rivodutri le prime iniziative di spettacolo dal vivo legate al bando per il cratere con cui la Regione Lazio, tramite risorse Mibact del valore di 500mila euro, sostiene cinque progetti di spettacolo dal vivo (teatro, musica e danza) nei Comuni colpiti dal sisma: Antrodoco (“Cunti e Racconti Velino Festival”), Leonessa (“Luci su un palcoscenico di montagna”), Posta (“Racconti,Tradizioni, Innovazioni”), Rieti (“Festival della Montagna”) e Rivodutri (“Ricordi, Sogni e Natura”). Le iniziative riguarderanno oltre i beneficiari anche i Comuni di Borgo Velino, Castel Sant’Angelo, Borbona, Micigliano, Città Ducale e Cantalice. Il sostegno da parte della Regione a progetti di spettacolo dal vivo nei comuni del cratere del terremoto punta a valorizzare e recuperare le tradizioni culturali, coreutiche e musicali dell’Alto Velino per ricostruire l’identità culturale delle comunità. 

A Leonessa parte la rassegna teatrale “Luci su un palcoscenico di montagna”, sette spettacoli per adulti e ragazzi dal 17 febbraio al 6  maggio al cinema Iris, un percorso di storie con la collaborazione del gruppo teatro Jobel, residenza teatrale nazionale per Mibact e Regione Lazio: “Memorie”- racconti, canti e memorie della Shoah (17 febbraio), “Happy times” su Charlie Chaplin (24 febbraio), “Odissea” (10 marzo), “Orlando Furioso” (17 marzo) e il Teatro per ragazzi con “Wasteland, la terra dei rifiuti” (8 aprile), “Greenland, il mondo verde” (22 aprile), “L’uomo delle stagioni” sul Marcovaldo di Calvino (6 maggio).

A Rivodutri al via il progetto "Ricordi, sogni e natura a Rivodutri”, che comprende fino al 18 marzo laboratori teatrali scolastici e per anziani presso l'Istituto "A. D'Angeli" di Rivodutri e una rassegna di teatro contemporaneo e teatro dei ragazzi negli spazi esterni del Comune e frazioni, a cura del gruppo teatro Jobel.

 Ad Antrodoco il 18 febbraio esibizione tra i vicoli del Paese della Compagnia dei Tamburi, il 20 febbraio nel teatro di S. Agostino in scena lo spettacolo “il Concerto di Cappuccetto” del Teatro delle marionette degli Accetella e “Pulcinella va alla guerra” del officina culturale della Regione Lazio Ondadurto Teatro.


Con l’ulteriore fondo Mibact da 324mila euro impegnato direttamente dalla Regione per attività di spettacolo dal vivo realizzate dagli stessi Comuni di concerto con le istituzioni culturali del Lazio, verranno coinvolte da febbraio fino a giugno Amatrice, Accumoli, Cittareale e Poggio Bustone e Fondazione Musica per Roma (il Cantiere delle Musiche, laboratori e concerti dell’Orchestra Popolare Italiana, a partire dal 25 febbraio), Accademia Nazionale Santa Cecilia (Ensemble Juni Orchestra e Chorus/Cantoria), Romaeuropa (Ascanio Celestini, La sfera di Hill, Palamede/Iliade di Baricco), Teatro di Roma (Teatro delle Ariette, Nicole & Martin, Lino Guanciale) Teatro dell’Opera (Rigoletto - Opera Camion).

 

condividi su: