Maggio 2020

SALUTE

SINISTRA ITALIANA " SUI CONTAGI VIETATO DISTURBARE I MANOVRATORI"

politica

"Non disturbate i manovratori. Sembrerebbe questa la risposta che prima le Asl di Rieti e poi il Sindaco Cicchetti hanno dato al documento in cui abbiamo evidenziato le preoccupazioni per il numero dei contagi a livello percentuale da Coronavirus che è il più alto nel Lazio - evidenzia Sinistra Italiana - Risposte dobbiamo dire poco convincenti quelle date al nostro Circolo e ad altre Associazioni e Movimenti che hanno espresso dubbi riguardo le politiche sanitarie a Rieti. Non abbiamo chiesto il numero dei decessi nei vari anni, come da replica del Sindaco, abbiamo chiesto perché a Rieti ci sono il doppio dei contagi rispetto alle altre province del Lazio. Siamo stati definiti "pseudoepidiomologi" dal management della ASL di Rieti solo perché abbiamo chiesto di chiarire i dati del Ministero dello Salute. Ma cosa potevamo aspettarci da manager che mantengono un alto livello di ironia pur in presenza di dati che li hanno fatti balzare alle cronache regionali, e crediamo nazionali, per le loro performance negative sul nostro territorio? Ricordiamo che sono davanti a tutti nella classifica dei contagi da Coronavirus nel Lazio e si permettono anche di fare gli spiritosi. Sono così forti, autorevoli e sicuri che hanno già dato incarico preventivamente ad un pool di avvocati romani per difendersi da future cause. Rimaniamo in attesa di risposte ma intanto non possiamo non notare anche la “strana alleanza” tra un Sindaco di destra che governa Rieti e dei manager che amministrano la Asl di Rieti. Probabilmente le loro "competenze" e i loro "curriculum" saranno sicuramente di grande "qualità tecnica", ma non dimentichiamo comunque che aldilà delle "competenze" e dei vari "curriculum" che le nomine sono politiche da parte della Regione Lazio, e guarda caso quella Regione è amministrata da una maggioranza di centro sinistra. Non si può non notare lo “strano idillio” e la “strana trasversalità”, molto probabilmente due debolezze che si uniscono per difendersi"

08_05_20

condividi su: