Giugno 2018

NEWS

SICUREZZA, MASOTTI, "SONO 4 LE NUOVE AREE PER LA VIDEOSORVEGLIANZA"

sicurezza

Il Comune di Rieti ha sottoscritto in Prefettura, alla presenza del sindaco Antonio Cicchetti, l’accordo per l’accesso al finanziamento di progetti finalizzati alla installazione e al potenziamento dei sistemi di videosorveglianza nelle aree più sensibili della città.
Il Comune è, infatti, tra i firmatari dei “Patti” per la sicurezza che individuano come obiettivi prioritari la prevenzione e il contrasto ai fenomeni di criminalità diffusa e l'installazione di sistemi di videosorveglianza in determinate zone del territorio comunale o infra-comunale.
Il progetto dell’amministrazione denominato “La sicurezza è vita”, approvato in giunta su proposta dell’assessore all’Innovazione tecnologica, Elisa Masotti, prevede un importo di finanziamento di 37mila euro. Responsabile della proposta progettuale è il comandante della polizia locale, Massimo Belli.
 "L'obiettivo - ha dichiarato Masotti - è quello di aumentare la sicurezza dei cittadini, migliorare la qualità e la vivibilità del territorio, ridurre gli episodi di microcriminalità e incrementare il controllo di specifiche zone particolarmente a rischio. Le aree individuate per l'istallazione di nuove videocamere, che costituiranno un sistema di implementazione di quello già esistente (sono 26 le telecamere tra Rieti e Terminillo), sono 4 via Pennina, piazza S. Francesco, piazza Berlinguer e piazza Unità d'Italia. I dati raccolti confluiranno in un server attualmente collocato presso il comando della polizia locale di Rieti”. 
"Nell'ottica del rafforzamento della vigilanza in città, ai fini della tutela dell'ordine pubblico e della conservazione del patrimonio pubblico e privato – ha commentato il sindaco Cicchetti -  è stata siglata una richiesta congiunta così da garantire maggiore sicurezza per i cittadini".
“L'amministrazione comunale – ha aggiunto l’assessore Masotti - sta portando avanti con la Questura di Rieti anche un altro progetto, finanziato dalla Regione Lazio, riguardante l’implementazione della videosorveglianza  già presente in città nell’ottica della sicurezza della strada Salaria, sia per le vie di accesso alla nostra città sia all’interno del centro urbano”. 

condividi su: