Marzo 2019

REGISTRO DI CLASSE

A SCUOLA DI NATURA CON I CARABINIERI FORESTALI

ambiente, sicurezza

Anche  per l’anno scolastico 2018/2019  si rinnova  il connubio tra il Gruppo Carabinieri Forestale di Rieti e l’Istituto Comprensivo “Galileo Galilei” di Cittaducale – Scuola Primaria e dell’Infanzia di Grotti,  sul tema dell’educazione ambientale a favore di alunni.

Infatti  si è svolta oggi  un attività   rivolta ai “baby studenti”, che a dispetto della loro tenerissima età dimostrano di essere particolarmente attenti e sensibili nei confronti della natura, grazie anche all’instancabile lavoro delle Maestre, apprezzandone tutti gli aspetti sia faunistici ( agli animali suscitano sempre grande interesse)  ma anche per quanto attiene  agli aspetti floreali in ottica con le fioriture primaverili che  iniziano a colorare il nostro territorio. Ha suscitato particolare interesse il PowerPoint proposto  dai Carabinieri Forestali  dal titolo  “ La fauna del nostro territorio”  che ha toccato argomenti che spaziano  dall’avifauna, con particolare riferimento ai rapaci diurni e notturni,  per poi passare ai  cervidi, ungulati, lupi , orsi , con un approfondimento dedicato  al riconoscimento dei rettili tra cui la  velenosissima vipera,  sulla cui pericolosità i giovani alunni sono stati messi in guardia.  Il mondo meno conosciuti degli insetti  e della loro troppo spesso ignorata utilità (basti pensare all’attività di impollinazione che alcuni dei essi svolgono) ha destato un interesse inaspettato soprattutto riguardo alla differenza tra le Api e le Vespe. Certo lo “Scarabeo rinoceronte” ha lasciato i giovani alunni sbalorditi facendoli sorridere con il suo aspetto.

 L’attività di Educazione Ambientale,   volta alla conoscenza della varie specie che popolano il nostro mondo gettale basi per formare nelle nuove generazione  una coscienza e una sensibilità  che passa necessariamente attraverso la conoscenza volta al  rispetto e alla tutela della natura  e del territorio a 360 gradi,  permettendo così agli ecosistemi  naturali di mantenersi inalterati e di ricevere la necessaria tutela che ne garantirà il futuro.

condividi su: