a cura di Rino Panetti

Maggio 2019

EC...CITAZIONI

EC-CITAZIONE 2: SALTI E INTERSEZIONE DI CAMPI

formazione

Ho riletto Thomas Mann, l'ho confrontato con Novalis, poi Teresa d'Avila, san Giovanni della Croce, e mi sono spinto a fare un'incursione in Schopenhauer”.

Con queste parole il regista Patrice Chéreau raccontava come si preparò per realizzare un magnifico “Tristano e Isotta” di Richard Wagner per la prima alla Scala di Milano il 7 dicembre 2007.

Vi invito a riflettere su quale intersezione di discipline egli mise in campo per creare qualcosa di unico.

Questo è esattamente il modo in cui dovremmo impostare la nostra vita: riempirla e arricchirla di contaminazioni, intersezioni tra campi diversi. E’ così che si genera il nuovo. Coltiviamo allora costantemente interessi diversi e frequentiamone i relativi ambienti, facciamo “incontrare” – nella nostra vita - queste diverse discipline e vedrete che qualcosa di sorprendente accadrà.

Edward De Bono, il padre del pensiero laterale, ce lo ricorda chiaramente: “Anche una parte delle nostre letture dovrebbe essere casuale”.

Rino Panetti

 

condividi su: