Ottobre 2020

PROVINCIA

ROBERTA CUNEO RISPONDE A 'FARA MERITA': "ECCO COSA ABBIAMO FATTO IN UN MESE PER IL COVID19"

amministrazione
"A chi non più tardi di due giorni fa mi accusava di essere poco istituzionale, esplicito con chiarezza ciò che l’amministrazione ha effettuato ad un mese dal suo insediamento, come azioni di contenimento al Covid 19 e relativa comunicazione”. Così Roberta Cuneo, Sindaco di Fara in Sabina, in merito ai recenti attacchi del gruppo consiliare Fara Merita. “Il Centro Operativo Comunale (C.O.C.)  - spiega - come da normativa è istituito e a breve saranno nominati i nuovi amministratori appartenenti al COC. Inoltre, per dare una connotazione trasversale e partecipativa,  - aggiunge - abbiamo proposto ai consiglieri di minoranza Cipriani e Scipioni, in quanto medici, di partecipare come membri del COC, ma abbiamo ricevuto una risposta negativa. Relativamente al comandante della Polizia locale, rendo noto che a seguito del trasferimento della dott.ssa Salvi, è stato ufficialmente incaricato   dal Presidente della Polizia Locale Cures, il comandante Enrico Maggi. Per quanto riguarda l’emergenza sanitaria, questa  - assicura - è regolarmente gestita dalle unità competenti. Circa il numero delle persone purtroppo oggi positive al Covid19, e con esse i familiari posti in isolamento, trovo poco opportuno e inadeguato al ruolo di Consigliere Comunale  - attacca Cuneo - creare inutile allarmismo in un momento così delicato. Ad oggi, da bollettino Asl, sono 18 i positivi a Fara in Sabina e 18 i familiari posti in isolamento. Si tratta di dati sensibili e ufficiali, che quotidianamente sono comunicati solo al Sindaco. Per tanto i numeri dichiarati da altri - afferma il Sindaco - sono fittizi e strumentali. Rispetto ai canali ufficiali di comunicazione, appena insediati, insieme all’assessore Fratini, abbiamo iniziato una revisione del sito e della pagina Facebook del Comune. Per quanto riguarda la pagina Facebook del Comune  - spiega Cuneo - da circa un mese non è più visibile. Questo perché abbiamo scoperto che quella pagina era stata aperta e gestita personalmente dal precedente sindaco e dall’assessore Marinangeli. Pertanto, non potendo utilizzare la pagina, perché senza credenziali di accesso, e ritenendo non corretto agganciare una pagina istituzionale alla figura di un sindaco o di un assessore, che sono pro tempore (il che vale anche per me e la mia giunta), ne abbiamo chiesto la chiusura e abbiamo avviato la procedura per una più corretta comunicazione istituzionale, in capo agli uffici Comunali competenti. Tutto questo ha determinato un disservizio ai cittadini, e proprio per evitare che si ripeta in futuro, e per garantire un servizio vero e continuativo alla cittadinanza, al di là delle amministrazioni che si succederanno, abbiamo preso una strada che ha richiesto più tempo. Abbiamo sempre detto che vogliamo fare le cose, ma vogliamo anche farle bene. La pagina del nostro Comune sarà disponibile a breve - conclude - e li saranno disponibili tutte le informazioni riguardanti il nostro territorio. Sappiamo bene quanto oggi la comunicazione sia importante per far arrivare corrette informazioni a più persone possibili, e per questa amministrazione la comunicazione è e sarà sempre un punto fondamentale per garantire un filo diretto con i cittadini”.


22_10_20
condividi su: