Settembre 2020

PROVINCIA

RISERVA NATURALE REGIONALE NAZZANO, TEVERE-FARFA WWF: IL BILANCIO DELLA SORVEGLIANZA ANTINCENDIO DEL MESE DI AGOSTO

ambiente, sicurezza

Il 31 agosto scorso si è concluso il campo di vigilanza antincendio coordinato dal WWF, attraverso il suo nucleo di Guardie di Rieti, all'interno della Riserva Naturale Regionale Nazzano, Tevere-Farfa grazie ad un accordo con la Riserva stessa rinnovato per il secondo anno. Iniziato il 1 e concluso il 31 agosto, con due turni giornalieri di 4 ore cadauno, dalle ore 10:00 alle ore 18:00 per complessivi 62 turni, nel servizio si sono alternate 19 guardie per complessive 248 ore di in postazione fissa. 

Durante questo mese sono stati lanciati 19 allarmi incendio di cui 2 all'interno della riserva e ben 17 nelle aree boscate dei comuni adiacenti alla riserva. Inoltre durante i week end si è realizzato il servizio di pattugliamento a piedi lungo le sponde del fiume Farfa al fine di dissuadere i villeggianti dall'accensione di fuochi e barbecue.
Sono state raggiunte  ed informate sui rischi di incendio centinaia di persone  ed elevate n° 2 sanzioni amministrative per il mancato rispetto della norma regionale sul divieto di accensione fuochi. Questa attività ha coinvolto volontari e guardie volontarie del nucleo Rieti e di Roma, una ottima sinergia che potrebbe essere un modello da replicare anche in altre aree protette 

“Per sfatare la minaccia di incendi nel nostro territorio e nelle nostre preziose aree protette – dichiara Raniero Maggini Presidente del WWF Roma e Area Metropolitana - è importante l’impegno di tutti dalle Istituzioni al singolo cittadino. La collaborazione tra il WWF e la Riserva Naturale Regionale di Nazzano Tevere-Farfa ne è un esempio concreto e fruttuoso che coniuga prevenzione al contrasto di comportamenti scorretti o veri e propri illeciti. Un sincero ringraziamento a quanti si sono fatti parte attiva per garantire un’estate ‘fiamme-free’, preservando un patrimonio di valore straordinario quanto vulnerabile”.  

“È questo il secondo anno consecutivo – dichiara Vincenzo Pazzaglia coordinatore delle guardie giurate del WWF del nucleo di Rieti - che il WWF Italia svolge l’attività di vigilanza antincendio all’interno della Riserva naturale. Una collaborazione che quest’anno si è sviluppata non solo mediante il piantonamento fisso in postazione di avvistamento ma che si è ancora di più articolata mediante il servizio di vigilanza attiva, con il pattugliamento a piedi delle rive del fiume Farfa. Questi luoghi infatti in estate sono presi d’assalto da centinaia di vacanzieri giornalieri che ricercano tranquillità e frescura proprio sulle sponde del fiume. Intere famiglie e comitive che si trasferiscono per un giorno per il pic-nic. L’attività che è stata svolta dalle nostre guardie si è divisa in due fasi; una prima fase importantissima, facendo informazione tra i villeggianti, ricordando loro di lasciare pulite le aree utilizzate ed informandoli che era assolutamente vietata l’accensione di fuochi e di bracieri nelle aree boschive. Come Guardie Giurate del WWF riteniamo che l’attività di informazione e di divulgazione del tema della tutela ambientale, sia ancora più importante dell’attività di polizia amministrativa. Ovviamente nel secondo passaggio nei casi in cui abbiamo rilevato il mancato rispetto delle norme sopracitate, non abbiamo esitato a identificare i trasgressori ed a redigere il relativo verbale di contestazione amministrativa”.

 

condividi su: