Maggio 2020

SALUTE

REGIONE LAZIO, A RIETI PICCO DI CONTAGI

salute, sanità

I dati resi noti ieri pomeriggio dalla Regione mostrano come i casi di positivi al Covid-19 siano distribuiti sul territorio laziale a macchia di leopardo. Il 32,2% è residente nella provincia di Roma (il 37,4% in città), il 9% a Frosinone, il 6,2% a Viterbo, l’8% a Latina e il 4,9% a Rieti. Il 2,3% proviene da fuori regione.
Analizzando la distribuzione della popolazione, si nota come la diffusione dei contagi presenti divari significativi. La provincia romana  che ingloba, inclusa la capitale, il 73,86% degli abitanti del Lazio, riporta infatti un tasso di contagi di oltre 4 punti inferiore (69,6%). Fa meglio di Latina che, con il 9,78% di residenti, registra un numero di positivi proporzionalmente minore di quasi due punti. Appena sopra la parità Frosinone, con il suo 8,32% di abitanti, e Viterbo, cui afferisce il 5,39% della popolazione laziale.
In questa mappatura la peggiore è Rieti, che con il 4,9% di contagiati su base regionale, segna in proporzione uno sbilanciamento rispetto alla popolazione (2,64%) di quasi il doppio.
Ancora una volta, tra le tante domande aperte a cui le indagini epidemiologiche dovranno dare una risposta, c’è anche il perché di questa accentuata incidenza di casi di coronavirus nel Reatino.


05-05-2020 09:27

condividi su: