Dicembre 2019

SPORT

REAL, UN PUNTO E TANTO RAMMARICO

Pietropaoli: "Bravi, spirito giusto"

calcio a 5

Gol, parate ed emozioni fino alla fine tra il Real Rieti e la Sandro Abate Avellino, che dopo 40′ di futsal avvincente, si debbono accontentare di un punto ciascuno. Finisce 2-2 al “Pala Cercola” di Napoli, col Real che recrimina per un rosso fin troppo eccessivo a Ramon a poco più di un minuto dalla fine del primo tempo e che nelle battute conclusive mette sotto pressione Molitierno sfiorando almeno due volte il gol del colpaccio.

Tornando invece alla cronaca, Real avanti all’8′ con Fortino che di sinistro piazza il pallone alla destra di Molitierno spiazzando il portiere azzurro. Con autorità la formazione di Jeffe – prima di Moura – tiene bene il campo, concede poco alla Sandro Abate, ma a squilibrare le dinamiche della gara è il doppio giallo rimediato a Ramon: il primo, al 9′ scivolando sul parquet e franando involontariamente su un avversario, il secondo, al 18′, sulla sterzata di Fantecele mentre rientrava verso il centrocampo. Punizione severa che consente alla Sandro Abate di chiudere il primo tempo in superiorità numerica trovando il gol dell’1-1 a una manciata di secondi dal suono della sirena con Menzeguez che, liberato in area da Abdala, non perdona.

Nella ripresa la Sandro Abate parte subito forte ed esalta le doti tecniche di Fabio Tondi, insuperabile tanto quanto Molitierno che dalla parte opposta nega la gioia del gol a Fortino prima e Jelovcic poi. Ma al 6′ Fantecele trova il varco giusto e porta avanti la formazione irpina (2-1). Il Real non si disunisce, anzi da quel momento in poi alza ulteriormente i ritmi, colpisce un palo con Jeffe con una gran botta da fuori, sfiora il pari con Fortino, ma al 12′ Jelovcic va al bersaglio grosso (2-2). Nel finale è tanto Real, che mette Rafael, Javi Roni e Fortino nelle condizioni di andare in gol: Molitierno le prende tutte. Dalla parte opposta, ci prova l’ex Kaka, ma anche qui Tondi chiude a doppia mandata la porta e, nonostante gli ultimi 30″ di power player per la Sandro Abate, il risultato non cambia più.

 Al termine della gara, il patron del Real Rieti, Roberto Pietropaoli, prima di lasciare il PalaCercola elogia la squadra: “Questo è il Real che piace a me – dice – Stasera, nonostante il pareggio, ho visto una squadra brillante, che avrebbe meritato sicuramente di vincere. Ma contro la Sandro Abate, ci può stare di incontrare delle difficoltà perché è un avversario strutturato, che gioca un buon futsal, che ha creato problemi anche alla Italservice, per intenderci. L’espulsione di Ramon? Generosa, almeno uno dei due gialli potevano essere evitati dagli arbitri, ma sbagliano loro così come i calciatori. Se proseguiamo su questa strada, andremo lontano: ho rivisto la spirito giusto”.

Il tabellino del match:

SANDRO ABATE AVELLINO-REAL RIETI 2-2 (1-1 p.t.)

SANDRO ABATE AVELLINO: Molitierno, Fantecele, Abate, Dian Luka, Mello, De Crescenzo, Menzeguez, Testa, Bebetinho, Kakà, Abdala, Iandolo, Amirante, Vitiello. All. Batista

REAL RIETI: Tondi, Ramon, Rafinha Novaes, Jelovcic, Fortino, Moura, Ciani, Romano, Jeffe, Javi Roni, De Michelis, Rafinha Rizzi, De Luca, Pandolfi, Tornatore. All. Cundari

MARCATORI: 7’24” p.t. Fortino (R), 19’47” Menzeguez (SA), 6’08” s.t. Fantecele (SA), 12’09” Jelovcic (R)

AMMONITI: Ramon (R), Kakà (SA), Dian Luka (SA), Javi Roni (R), Rafinha Rizzi (R), Mello (SA)

ESPULSI: al 18’25” del p.t. Ramon (R) per somma di ammonizioni

ARBITRI: Paolo De Lorenzo (Brindisi), Daniele Biondo (Varese) CRONO: Fabrizio Andolfo (Ercolano)

condividi su: