Ottobre 2020

SPORT

REAL SEBASTIANI, PRESENTATA SQUADRA, STAFF E SOCIETÀ. PIETROPAOLI: "NON PER PARTECIPARE MA PER VINCERE"

basket

Questa mattina, presso il centro sportivo Asso Sporting Club è stata presentata ufficialmente la SSD Real Sebastiani Rieti in tutte le sue componenti: squadra, staff tecnico e dirigenziale.

Con la giornalista reatina Catiuscia Rosati a moderare l’evento, una volta reso noto l’organigramma societario e la composizione della squadra di lavoro di coach Alex Righetti, i veri protagonisti della giornata sono stati i giocatori, presentati uno ad uno e conosciuti un po’ più da vicino con una serie di domande che ne hanno messo in evidenza non solo gli aspetti professionali, ma anche e soprattutto quelli umani.

A prendere la parola per ultimo è stato il socio di maggioranza della società, Roberto Pietropaoli, il quale rispondendo ad alcune domande che gli sono state sottoposte dai giornalisti presenti in platea, ha rimarcato alcuni concetti basilari sul progetto Real Sebastiani Rieti.

“Io sono abituato a giocare per vincere e non di certo per partecipare. La Supercoppa che inizierà domani è un obiettivo, esattamente come lo è il campionato. Insieme ai miei due soci Roberto Petrilli e Roberto Matrigiani abbiamo cercato di fare il massimo per costruire una squadra che potesse lottare sin da subito per i massimi traguardi: ora starà a loro rispondere sul campo e dimostrare la bontà delle nostre scelte. La speranza è quella di ritrovarci qui a fine stagione per poter commentare il raggiungimento degli obiettivi prefissati: in caso contrario sarei costretto a fare un’analisi di ciò che non ha funzionato”.À

Sulla questione impiantistica, riferita principalmente alla sede di gioco delle gare ufficiali della stagione 2020/’21, Pietropaoli è stato altrettanto chiaro: “Nei giorni scorsi abbiamo inoltrato alla società Npc Rieti, in qualità di gestore dell’impianto, la richiesta per poter usufruire del PalaSojourner per le sole partite ufficiali. In attesa di una risposta definitiva, confidiamo nel buonsenso del presidente Giuseppe Cattani e del presidente della Provincia Mariano Calisse sulla possibilità di poter essere accontentati: così come uno dei punti cardine del bando d’assegnazione del palazzetto teneva conto, giustamente, della categoria d’appartenenza della società che ne faceva richiesta, ci auguriamo che lo stesso parametro venga utilizzato nel momento in cui si andrà a definire un ordine di priorità per l’utilizzo dello stesso. Poter giocare a Rieti le gare casalinghe significherebbe inoltre, creare un indotto e dare una mano all’economia cittadina, che peraltro sta attraversando un periodo complicato. In questo momento non possiamo fare altro che aspettare, perché la decisione non dipende certamente da noi”.

Infine, SSD Real Sebastiani Rieti è lieta di annunciare la partnership con una web radio locale, Radio Praxis che, a partire da domenica 11 ottobre p.v. curerà le radiocronache integrali delle partite interne ed esterne della prima squadra, grazie agli ideatori di  questa emittente: Davide Scorretti e Valerio Tini Brunozzi.

condividi su: