Ottobre 2019

SPORT

REAL PAREGGIA CON L'ANIENE. PIETROPAOLI "BONUS ESAURITI, FUORI CHI NON SE LA SENTE"

calcio a 5

Finisce in perfetta parità (1-1) la sfida del Pala To Live tra il Real Rieti e i padroni di casa del Cybertel Aniene. La formazione reatina manca l’occasione per allungare il passo e staccare le dirette avversarie, ma resta al comando con 16 punti insieme a Signor Prestito e Acqua&Sapone.

Un match tosto sin dalle battute iniziali, con occasioni da ambo le parti, che genera però un primo tempo da reti inviolate. In avvio di ripresa il botta e risposta tra le due formazioni: al 3′ il classico gol dell’ex, realizzato da Schininà, poi al 4′ il pareggio immediato di Davide Moura. Real più intrprendente, ma Cybertel bravo e generoso a ribattere colpo su colpo. Nel finale, la formazione reatina sfiora il gol-partita prima con Rafael, poi con Jelovcic, ma la porta di Timm resta inviolata fino al suono della sirena. Venerdì prossimo si torna in campo e per il Real Rieti sarà derby laziale contro la Linx Latina (ore 20,30).

 Al termine della gara, gli strali del patron Roberto Pietropaoli sulla condotta di gara e sull’esito finale: “E’ stata una prestazione vergognosa – ammette il numero uno del club -. Se questo è l’andazzo saranno presi provvedimenti perché non è possibile tollerare certi atteggiamenti. L’ho detto già più volte e lo ribadisco: io quest’anno non gioco per partecipare, se avessi voluto farlo avrei allestito un altro tipo di squadra. Bonus esauriti: chi non se la sente più alzi la mano e lo dica”.

condividi su: