Dicembre 2018

SPORT

REAL ALLA PARI CON ACQUA&SAPONE, MA LA CAPOLISTA LA SPUNTA AL FOTOFINISH

Pietropaoli: "Meritavamo di più"

calcio a 5

Il Real Rieti si arrende ai campioni d’Italia dell’Acqua&Sapone solo nel finale: 5-3 in favore degli abruzzesi il risultato finale, al termine di una sfida avvincente ed equilibrato, deciso dalle giocate dei singoli che, nei momenti-chiave del match trovano il guizzo vincente. Decide il gol di Lima a un minuto e mezzo dal suono della sirena, con l’Acqua&Sapone in campo col portiere di movimento, una strategia che sortisce i frutti sperati.

Ma Real Rieti-Acqua&Sapone è fatta di un primo tempo da fuochi d’artificio: pronti via e Murilo sblocca il risultato quando sul cronometro sono passati appena 19”.Il Real si riorganizza e sempre dentro il primo minuto di gioco (era il 50”) pareggia con Nicolodi. Match equilibrato, il PalaMalfatti si infiamme e ancora Nicolodi al 10’ opera il sorpasso (2-1). Ma le vite dell’Acqua&Sapone sono infinite: lo dimostra Wellington al 13’ con un gol che spacca la porta e brucia la rete (2-2). Nel finale di tempo Murilo realizza la sua personalissima doppietta di giornata e chiude la prima frazione di gioco avanti 3-2.

Nella ripresa il tatticismo la fa da padrona, le due squadre si equivalgono, ma le occasioni non mancano: sfiora il pari Nicolodi, sfiora il poker Cuzzolino, ma la rete di gonfia al 14’ con Kaka che, imbeccato da Jefferson, infila Fiuza (3-3). Nel finale, poi, Acqua&Sapone piazza Wellington come portiere di movimento e al 18’ riesce a trovare il gol del sorpasso con Lima che con una puntata dal limite, beffa Putano “impallato” da compagni e avversari. Ultimo minuto da brividi: Fiuza salva su Kaka, poi a un decimo dal suono della sirena, con il Real sbilanciato, Nicolodi nel tentativo di recuperare l’ultimo pallone, consente a De Oliveira di depositare in rete per il 5-3 finale.

Al termine della gara, il patron del Real Rieti Roberto Pietropaoli, elogia la squadra: “Se c’era una squadra che doveva vincere, quella era il Real. Ma in questo sport gli episodi fanno la differenza e onore all’Acqua&Sapone”.

David Festuccia, tecnico del Real Rieti, si accoda alle parole di Pietropaoli e si complimenta coi suoi:

“Abbiamo affrontato una partita vera in una bellissima cornice di pubblico, col piglio giusto. Gli episodi sono stati condizionati da situazioni di gioco, ma a testa alta andiamo avanti per la nostra strada, cercando anche questa volta di portare a noi quello che c’è di buono in questa sconfitta. Un plauso a tutti per impegno e dedizione”.

REAL RIETI-ACQUA&SAPONE 3-4 (p.t. 2-3)

REAL RIETI: Putano, Alemao, Nicolodi, Jefferson, Kaka, Micoli, Relandini, Esposito, Pandolfi, Stentella, De Michelis, Chimanguinho, Abdala, Rafinha. Allenatore: Festuccia.

ACQUA&SAPONE: Fiuza, Lima, Cuzzolino, De Oliveira, Murilo, Mammarella, Ercolessi, Calderolli, Lukaian, Wellington, Avellino, Jonas. Allenatore: Perez.

ARBITRI: Malfer di Rovereto e Burattoni di Lugo di Romagna.

CRONO: Turano di Roma 2

RETI: 0’19” Murilo, 0’50” Nicolodi, 9’49” Nicolodi, 12’34” Wellington, 17’00” Murilo, 13’45”st Kaka, 18’23”st Lima, 19’59” De Oliveira

NOTE: ammoniti: Jefferson, Chimanguinho, Micoli, Alemao (RR), Avellino, Lima (A).

condividi su: