Maggio 2020

PROVINCIA E COMUNE A FIANCO DEI CENTRI BENESSERE

artigianato

Una lunga battaglia, condivisa con centinaia e centinaia di operatori del settore benessere, ha portato alla riapertura anticipata al 18 maggio 2020. Confartigianato Benessere, guida dall’inesauribile Presidente Antonella D’Angeli, ha fatto si che si stringessero intorno all’iniziativa “Primo Incentivo, Fateci Riaprire”, la stragrande maggioranza degli operatori della Provincia. Un’adesione senza precedenti, per una categoria abituata a lavorare sodo, che sa quando alza la saracinesca ma non sa quando la chiude.
Il prolungarsi del lock down ha creato una situazione di tensione e di sconforto lasciando credere all’opinione pubblica che il comparto non fosse in grado di lavorare nel rispetto delle norme di sicurezza mentre, viceversa, da sempre l’igiene e la sicurezza fanno parte da tempo della cultura professionale di categoria.
Il Comune di Rieti, il giorno 8 maggio, al termine della manifestazione, ha ricevuto una delegazione formata da una quindicina di  operatori. Sia il Sindaco Antonio Cicchetti che il Vice Sindaco Daniele Sinibaldi, si sono dimostrati da subito solidali con acconciatori, estetiste, ecc. dando ampia disponibilità nel prolungare l’orario di lavoro e nel sostenere le sacrosante richieste si apertura immediata. Nell’incontro si è anche concordato di inviare una lettera al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Ora che arriva la certezza dell’apertura anticipata Confartigianato e l’Assessore alle Attività Produttive, Daniele Sinibaldi, hanno voluto predisporre materiale informativo e DPI da donare a tutti i centri, come segno beneaugurante per la riapertura in sicurezza.
Anche la Provincia non ha voluto far mancare il proprio sostegno al comparto. Il Presidente Mariano Calisse ha prodotto un atto di  indirizzo a tutti i sindaci affinché si adoperino per il prolungamento dell’orario di lavoro e per stare aperti anche la domenica. Un modo per scaglionare clienti, che dovranno accedere a saloni e centri bellezza con maggiore tranquillità e con più tempo.
“Grazie al Comune di Rieti e alla Provincia per la vicinanza e per il sostegno in questa lotta che ha portato alla riapertura anticipata delle attività del comparto benessere”. Queste le parole del Direttore di Confartigianato Imprese Rieti. “Un plauso a tutte le colleghe e i colleghi che ci sono stati vicini e che con compostezza hanno resistito ad una ingiustizia che non trova motivi plausibili di comprensione. Adesso si riparte, conclude Maurizio Aluffi, con cautela e con ancora tanti aspetti procedurali da chiarire, ma con la consapevolezza che questa ripresa non sarà facile e che nulla sarà come prima”. 

condividi su:
EPPUR SI REMA
artigianato
L'ALBERO DELLA VITA
artigianato
LA CASA DELLE DONNE
artigianato