Agosto 2018

PROVINCIA

PREFETTO WALTER CRUDO, SALUTO DI COMMIATO

provincia

"Nel momento in cui mi  accingo a lasciare il ruolo di Prefetto della provincia di Rieti per assumere il nuovo incarico di Coordinatore del Comitato per l'Alta Sorveglianza delle Infrastrutture e degli Insediamenti Prioritari, desidero formulare un sincero  e  cordiale  saluto  alle  Autorità  religiose, politiche, civili e militari, ai Parlamentari, ai Sindaci, agli Amministratori regionali, provinciali e comunali, agli Esponenti degli ambienti economici, imprenditoriali e produttivi, agli Ordini professionali,  alle  Organizzazioni sindacali,  nonché  al mondo dell'Associazionismo  e del  Volontariato.

La Vostra collaborazione è stata sempre fattiva e proficua, specialmente nei difficili momenti che hanno segnato questo territorio, dopo il sisma che ha drammaticamente colpito il Centro Italia.

Un pensiero particolare va alle popolazioni di Accumoli e di Amatrice, che con tenacia stanno lavorando per la "rinascita", alle quali, sono certo, non verrà meno la solidarietà dell 'intera provincia e l 'impegno delle Istituzioni reatine.

Un saluto al mondo della Scuola e della Cultura, con i quali si è avuto modo di  sviluppare importanti iniziative che hanno avvicinato i giovani ai principi di legalità e di trasparenza, dando loro l 'opportunità di conoscere ed approfondire la storia millenaria di questo bellissimo territorio.

L'impegno per assicurare i più elevati livelli di sicurezza è stato sostenuto dalla professionalità delle Forze dell'Ordine guidate, con saggezza e scrupolo, dai Vertici provinciali, con i quali mi sono sempre rapportato in modo sereno e costruttivo per il bene della Comunità, sia sotto il profilo della sicurezza reale che di quella percepita .

A loro, al Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, Corpo qualificato ed irrinunciabile nel Soccorso, va il mio vivo apprezzamento per essere riusciti a creare quella sinergia necessaria che ha permesso, oltre alla gestione ordinaria, il superamento delle criticità, soprattutto di protezione civile, che si sono presentate durante questo mio periodo di permanenza in provincia.

Ai Reparti e alle Unità specializzate, all 'Esercito, al personale delle Forze di Polizia, ai Comandanti della Scuola Interforze NBC di Rieti e della Scuola Forestale Carabinieri di Cittaducale, un sentito grazie per tutte le occasioni istituzionali condivise e per l'intensa attività svolta, ciascuno per le proprie competenze, in favore delle popolazioni colpite dal sisma.

Saluto con viva cordialità la Magistratura tutta, il Procuratore ed il Presidente del Tribunale, per il rapporto di stima e collaborazione instauratosi, pur nel rigoroso rispetto dell'autonomia e delle relative funzioni.

Un ringraziamento alla Chiesa reatina per la fraterna ed insostituibile vicinanza alle Comunità locali, con la quale la Prefettura ha molto e ben lavorato per la salvaguardia dell'importante patrimonio artistico ed architettonico.

Un saluto ed un grazie alla Stampa, per l'accurata professionalità con la quale ha sempre seguito l 'attività della  Prefettura, fornendo talora utili stimoli e sollecitazioni.

Ritengo di poter affermare che il dialogo e la sinergia che ho trovato tra ''pubblico e privato" rappresentano un valore aggiunto per il territorio e sono le fondamenta per la crescita, lo sviluppo e la coesione sociale della provincia .

L'auspicio è quindi quello di continuare nell'impegno profuso, con la convinzione che si possono raggiungere tutti quegli obiettivi volti al "benessere comune ".

Infine, rivolgo i miei sentimenti di gratitudine e stima a tutto il Personale della Prefettura, dal Vicario ai Dirigenti, che mi hanno sempre assicurato il loro professionale  supporto, indispensabile per ogni attività svolta.

Conserverò  un  ricordo  indelebile  di  questa  Comunità  di cui, fin dall inizio, mi sono sentito parte."

Dal prefetto Walter Crudo

condividi su: