a cura di Mattia Esposito

Aprile 2018

CALCIO A 5

PLAY OFF CONQUISTATI

calcio a 5

La crescita del Real Rieti nel girone di ritorno è stata davvero impressionante, non solo in termini di qualità del gioco, ma anche e soprattutto certificata dai numeri. L’unica sconfitta, su dieci partite giocate, è arrivata alla prima dopo il giro di boa contro la Came Dosson, unica squadra in grado di battere il Real sia all’andata che al ritorno. Nelle successive nove partite sono arrivate sette vittorie e due pareggi, che hanno permesso alla squadra di Bellarte di scalare letteralmente la classifica. Con tre partite rimaste da giocare il quarto posto è distante solamente quattro punti, e dopo la vittoria contro Milano l’accesso ai playoff è diventato matematico. Il Real tornerà quindi a giocarsi lo scudetto a due anni di distanza dall’ultima volta, intanto bisognerà capire posizione finale e relativo accoppiamento nel primo turno, e anche se ci sarà il vantaggio del fattore campo. Una metamorfosi incredibile frutto del lavoro di Massimiliano Bellarte ma anche del mercato di riparazione, che ha sistemato la rosa e allungato le rotazioni a disposizione del tecnico pugliese.

Dovrà ripartire da queste certezze il Real, che intanto farà da spettatore alle Final Eight di Coppa Italia, ma che si è garantito l’accesso ai quarti di finale di Coppa Della Divisione. Un finale di stagione tutto da vivere, un Real che ha fatto il pieno di nuove consapevolezze e che ora si candida a diventare la classica squadra “scomoda” da affrontare ai playoff. A distanza di due anni si torna a sognare, ne è consapevole il pubblico del PalaMalfatti, che nelle ultime settimane è tornato ad essere copioso quasi a voler dimostrare di crederci ancora.
Il Real è più vivo che mai.

condividi su: