Gennaio 2019

SPORT

PIETROPAOLI "AUGURI, COMPLIMENTI MA… ASPETTO SOPRATTUTTO UNA TELEFONATA"

Il giorno dopo la vittoria il Patron ci confida i suoi desideri

calcio a 5

Il giorno dopo la vittoria arriva la lucidità necessaria per esaminare le cose ad un passo di distanza. Raggiungiamo Roberto Pietropaoli e troviamo un Presidente felice ed amareggiato allo stesso tempo.

“Una vittoria bellissima equiparabile a quella di una squadra di basket, eppure qualcuno sottovaluta il calcio a 5 e non considera come sia uno sport, insieme all’atletica capace di arrivare a risultati prestigiosi.
Siamo partiti in 128 per arrivare a questa Coppa, sofferta e conquistata, come spesso accade, sul filo di lana, ai calci di rigore. Abbiamo portato il nome di Rieti ovunque grazie alla diretta di piu’ di due ore delle telecamere di Sport Italia, evento che si ripeterà ancora per diverse e diverse volte. La squadra ha un nome di fantasia ‘Real’ ma accostato comunque a quello di questa Città, la mia, che amo profondamente. Qualcuno dovrebbe capire quale mezzo mediatico possa rappresentare per la promozione della nostra terra.”

Il telefono continua a squillare, quale sarebbe la telefonata che vorresti ricevere e con quale contenuto?

“Oggi questo ufficio dovrebbe essere pieno, è una vittoria di tutti, non solo di Roberto, Antonella (Cingolani) e della loro compagine. Desidererei ricevere la telefonata del Sindaco, che chiedesse cosa può fare, cosa insieme si può realizzare. Invece ho solo messaggi di complimenti, sono gratificanti ma non portano lontano. Avessimo noi i contributi che qualche benefattore concede, conquisteremmo il Campionato del mondo!”

Sei stato un Presidente generoso: hai ascoltato lo spogliatoio ed allontanato un allenatore per far posto ad un tecnico reatino.

“Se esaminate attentamente, vedrete che ogni posto di responsabilità del mio team è occupato da un reatino, a conferma di radici solide espresse non solo nell’amarantoceleste della maglia. Poi dovevo rispetto ai miei ragazzi.”

Molti però sono stati allontanati e sostituiti da nuovi acquisti

“Abbiamo tentato di fare il massimo e prepararci a questa fase con persone di grande esperienza e sangue freddo. Tanto per fare un nome, pochi sanno che Julio César Simonato Cordeiro, meglio conosciuto come Alemão, il nostro n° 16, vanta un titolo europeo con la Nazionale spagnola, oltre a 2 Uefa Futsal Cup col Castellon, un titolo nazionale in Spagna e una Coppa di Spagna col Santiago. Sarà presente in Spagna ad un importante incontro nel corso del quale verrà premiato alla carriera.”

Una società la sua che gestisce un Palamalfatti perfettamente ristrutturato e riadeguato

“E che paga regolarmente le bollette! Che ospita un nutrito settore giovanile, oltre le ragazze di Cittaducale, i ragazzi di Special Olympics, mostrando la predisposizione all’accoglienza. Un palazzetto insufficiente a volte ad accogliere l’intero pubblico, ben venga quindi la ventilata ipotesi dell’ammodernamento del Palasojourner giunta dal Presidente Calisse. L'adeguamento, che verrà realizzato attraverso fondi pubblici, prevede l'allargamento del campo di gioco che quindi verrà messo a norma anche per ospitare eventi internazionali e nazionali di calcio a cinque diventando terreno di gioco del  Real Rieti per quanto riguarda le gare casalinghe.”

C’è stato un momento in cui ieri sera hai pensato di non farcela a conquistare quella Coppa?

“Sinceramente no. Era tanta la determinazione dei ragazzi. E non finisce qui, mi auguro!”

 

 

condividi su: