Ottobre 2018

NEWS

PARCHEGGIO, TARIFFE AGEVOLATE SEMPRE ED ULTERIORI POSTI PER SOSTA GRATUITA

parcheggio ospedale

Si è svolta oggi pomeriggio, presieduta dal Prefetto dott.ssa Giuseppina Reggiani, una riunione interistituzionale per esaminare le problematiche relative alla situazione del parcheggio situato in prossimità dell’Ospedale di Rieti.

Hanno partecipato all’incontro, il Presidente ed il Direttore del Consorzio Industriale Rieti – Cittaducale, il Vice Sindaco del Comune di Rieti, l’Assessore al turismo del Comune di Cittaducale, i rappresentanti della Asl di Rieti, delle Organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL, nonché una delegazione del Comitato “Riprendiamoci il parcheggio”.

Sono state approfondite con scrupolo e attenzione le diverse questioni ed è stato individuato il primo passo di un percorso che, per espresso e reiterato richiamo del Prefetto, peraltro condiviso da tutti i presenti, deve essere improntato ad un approccio etico, di attenzione e sensibilità per le peculiari condizioni di fragilità, di svantaggio e di vulnerabilità dell’utenza.

Si è innanzitutto ribadita la necessità di continuare ad adottare delle tariffe agevolate anche dopo il termine dei lavori, che è ormai imminente; si è poi condivisa l’urgenza di migliorare ulteriormente la viabilità sia automobilistica che pedonale, come anche la segnaletica per garantire la sicurezza e la fluidità del traffico.

Infine, è stato stabilito che la ASL di Rieti effettuerà uno studio sui flussi delle persone in entrata e in uscita nelle varie fasce orarie, in modo da poter aprire una mediazione tra la stessa ASL, il Consorzio e la Società che gestisce il parcheggio, tale da reperire un congruo numero di ulteriori posti per la sosta gratuita.

Il Comune di Rieti, nel frattempo, formulerà una proposta articolata sull’impiego di navette, sempre a titolo gratuito, da e per i parcheggi comunali adiacenti, anch’essi gratuiti.

In conclusione, il Prefetto ha aggiornato l’incontro ad una prossima riunione da svolgersi entro il mese di novembre, per valutare le risultanze degli approfondimenti concordati e poter così assumere le conseguenti ulteriori determinazioni.

                                                      

condividi su: