Ottobre 2019

PALOMBA, IL 'RIPARO DAL FREDDO' NON PUÒ ESSERE CONSIDERATO RICOVERO PER SENZATETTO STABILE NEL TEMPO"

amministrazione, cronaca

Questa mattina alla riapertura della stazione di Rieti, una persona è stata trovata addormentata sul pavimento ed in molti hanno evocato il Riparo  in funzione lo scorso anno. Questa la risposta dell'assessore ai servizi sociali Giovanna Palomba
"Il “Riparo dal freddo” è nato lo scorso anno per volontà dell’Amministrazione comunale di Rieti, in particolare dell’assessorato ai servizi sociali, per la prima volta nella storia della Città ed aveva come finalità quella di rappresentare un riparo emergenziale dal freddo in un locale messo a disposizione dall’Ater della Provincia di Rieti con la quale è stato sottoscritto relativo contratto di comodato. Nasce, dunque, per evitare il danno alla salute derivante dal pernotto all’aperto con esposizione alle rigide temperature dei mesi più freddi. Pertanto, non nasce né può essere considerato come un ricovero per senzatetto con carattere di stabilità nel tempo. Questo avrebbe implicato ed implicherebbe una ben diversa organizzazione, gestione e ben altre risorse.

Il “Riparo” allestito in via del Porto, invece, avendo caratteristiche di assoluta contingenza e temporaneità, era nato al solo scopo di dare una risposta emergenziale ad un bisogno. La volontà del Comune di Rieti è di ripristinare il servizio anche per il prossimo inverno, fornendo una forma di supporto e intervento a chi si trovasse ad affrontare le gelide temperature della stagione.

Non posso che essere soddisfatta nel constatare che molti, anche tra coloro che pretestuosamente criticarono l’iniziativa, oggi ne invocano il ritorno”.

 

condividi su:
EMIGRANDO TRA VECCHIO E NUOVO MONDO
amministrazione, digitalizzazione, impresa
A TU PER TU COL NUOVO SINDACO
amministrazione, persone