Ottobre 2020

SALUTE

OSPEDALE DE LELLIS, CASI POSITIVI NEL REPARTO MEDICINA

salute, sanità

Mentre ogni giorno si aggiungono altre scuole in città e provincia coinvolte da contagi, c'è purtroppo anche una nuova notizia che riguarda addirittura l’ospedale de Lellis. Diversi i casi di positività registrati nel reparto Medicina che vedono coinvolti gli stessi operatori.  Cosa non ha funzionato? Come è possibile che in un ambiente sanitario protetto il virus abbia circolato tanto da propagarsi e mettere in difficoltà un intero comparto? Al momento sono quindi  sospese le accettazioni di tutto il reparto di Medicina, Fast inclusa, fino a nuova comunicazione. Eventuali nuovi ricoveri potranno avvenire solo in geriatria. Occorrerà sottoporre a sorveglianza e ai 3 tamponi tutti i pazienti ricoverati in qualunque articolazione della Medicina Interna. La sorveglianza dovrà ovviamente proseguire anche in caso di dimissioni, a carico del SISP.

Da questo momento tutti gli operatori della medicina dovranno proteggersi, indossando FFP2 senza valvola per tutto il turno di servizio e guanti, schermo facciale e camice monouso per l’assistenza e cura ai pazienti. Stesso comportamento spetterà al personale di ditte esterne, tirocinante o che a qualsiasi titolo operi nella UOC.

Sorveglianza sanitaria e tampone per la ricerca del SARS-CoV-2 anche per tutto il personale della medicina, indipendentemente dal settore di appartenenza, iniziando dalla giornata di martedì quando si recheranno  al drive-in esterno.

L’indagine epidemiologica nelle prossime ore investirà quindi gli eventuali visitatori per la sorveglianza dei contatti extraospedalieri.

Al momento sono sospese le visite di parenti, informatori farmaceutici e fornitori in genere, nella UOC Medicina fino a nuova disposizione.

17_10_20

condividi su: