Febbraio 2021

EVENTI E MANIFESTAZIONI

NASCE L’EMPORIO SOLIDALE PRESIDIO DELLA CROCE ROSSA DI RIETI

solidarietà

di Simone Vulpiani - Il periodo recente ha sostanzialmente incrementato la richiesta d’aiuto anche nella nostra città. La pandemia infatti non ha fatto altro che peggiorare la situazione dei tanti che già si trovavano in stato d’indigenza ed ampliare la platea ed il numero delle famiglie in difficoltà economica tale da non permettere di mettere a tavola ogni giorno qualcosa. Le recenti immagini di persone viste dormire sotto i ponti in alloggi di fortuna ha risvegliato nella popolazione una sensibilità nuova e commovente. Ne è l’esempio la raccolta alimentare e tutto l’aiuto offerto alla Mensa di Santa Chiara dove molte persone si sono recate per contribuire ad offrire pasti a chi non può permetterselo. Anche la Croce Rossa Italiana, da sempre attenta ai fenomeni sociali ed alle problematiche ad essi connesse ha incrementato la sua presenza in città con la creazione di un Emporio Solidale nella centralissima via Garibaldi che possa dare supporto e aiuti a chi è in difficoltà. Sorge quindi un nuovo presidio d’aiuto e volontariato che idealmente abbraccerà la città in modo tale che la CRI sia maggiormente al centro delle dinamiche cittadine. Nasce nell’intento di offrire risposta a chi chiede aiuto e sorge in un locale ex tabaccheria al civico 79 idoneo a fornire aiuto alimentare e che è stato offerto dal proprietario in comodato d’uso gratuito, testimonianza questa della sensibilità verso i più fragili. A chi lo richiederà verrà consegnata una tessera con dei punti che verranno caricati su di essa andando a sostituire il denaro. La somma dei punti varierà in base al valore ISEE ed al numero dei componenti familiari. Otterranno la tessera solo coloro che potranno dimostrare di essere residenti o domiciliati all’interno della provincia di Rieti e con un valore ISEE inferiore od uguale a 8000 euro. Una volta terminati i punti, parametrati anche al punteggio dei prodotti acquisiti, si dovrà aspettare il mese successivo in modo da veder ricaricata la propria tessera. Caratterizzazione di questo Emporio Solidale è il fatto che tutti i beni alimentari ma anche d’igiene personale e vestiario saranno acquisiti in apposite raccolte che verranno effettuate periodicamente presso i centri commerciali cittadini. Un modo quindi per far sì che ogni cittadino possa sentirsi parte del progetto e soprattutto per dare modo ai volontari di Croce Rossa di cimentarsi anche in attività in ambito sociale oltre che in quello prettamente sanitario e di soccorso. “Come altri comitati di Croce Rossa nei diversi territori anche noi siamo partiti. I tempi sono stati lunghi ma con l’aiuto di un grande finanziatore come Amazon siamo riusciti a portare a termine la realizzazione di questo Emporio.” Il Presidente del comitato Cri di Rieti Mario Cristallini  ci tiene a sottolineare l’importanza del sostegno ricevuto dalle varie componenti della comunità reatina.” Nasce il secondo emporio solidale dopo quello di Bassa Sabina che consentirà di coprire anche la parte nord della provincia.

I generi  presenti  provengono sia dalle raccolte alimentari periodiche nei vari supermercati locali tra cui Coop, Tigre, Lidl e Conad sia da donazioni in denaro di privati cittadini che aiutano il progetto. La risposta della cittadinanza è sempre presente ed importante nella nostra realtà. “Sarà possibile acquisire anche vestiario, prodotti per l’igiene personale e cancelleria per la scuola.” Entrando nel locale, interamente trasformato, si può respirare veramente un clima di umanità e solidarietà che la Croce Rossa Italiana fin dalla propria nascita ha sempre riassunto nei 7 principi fondamentali affissi sulla vetrina d’entrata. Un lavoro lungo quindi che ha permesso di costituire un avamposto di volontariato nel cuore del centro cittadino. Dal 15 Febbraio molte famiglie potranno ricevere un sostegno ed un aiuto in più contando sulla partecipazione e presenza di volontari in divisa rossa pronti ad offrire oltre a dei prodotti comunque indispensabili anche una parola di sostegno od un semplice sorriso.  I volontari sono e saranno quindi protagonisti essendo già stati impiegati nella prima raccolta alimentare presso i centri commerciali Coop della scorsa settimana. Un connubio tra cittadini e volontari capaci realmente di fare cose grandi per l’intera comunità. Deve e vuole essere sicuramente questo lo spirito con il quale l’Emporio viene alla luce e devono essere stati questi i principi ispiratori degli ideatori e poi realizzatori del progetto, i consiglieri del Comitato di Rieti Alfredo Vulpiani e Roberto Maiolati che hanno voluto fortemente la creazione di questo spazio che potrà essere nel corso degli anni presidio per il volontariato cittadino e soprattutto per le persone in difficoltà.

condividi su: