Gennaio 2020

MORIA DI PICCIONI. COSA SUCCEDE A SAN FRANCESCO?

cronaca

Diversi lettori ci segnalano una presenza anomala di piccioni morti nel quartiere San Francesco. A fianco dei volatili rinvenuti sono stati trovate manciate di grano, non sappiamo se responsabile di un eventuale avvelenamento.

La presenza fastidiosa dei piccioni è da tutti mal tollerata per la loro capacità di intrufolarsi ovunque: balconi, terrazzi, grondaie, davanzali e cornicioni.  E soprattutto in centro storico troviamo ovunque tracce dei loro escrementi che sono assai dannosi per la salute delle persone, per l'azione corrosiva prodotta danneggiando persino la carrozzeria della auto. Finora molti sono i rimedi naturali a cui tutti ricorrono: dai fogli di carta di alluminio ai palloni dissuasori alle ciotole con pepe e cannella. Nessuno finora però aveva concepito questa deprecabile soluzione. Si crea ora una situazione di allerta che riguarda chi inavvertitamente potrebbe entrare in contatto con questa possibile sostanza avvelenata, soprattutto bambini ed altri animali. Gli uccelli vengono rinvenuti agli angoli della strada, accanto a saracinesche o portoni, nelle vicinanze della fontana da circa due settimane. 

condividi su: