Ottobre 2020

SPORT

MEZZETTI (PD) SUL RITIRO DEL PIAZZA TEVERE CALCIO

politica

“Oggi una squadra della nostra città che milita nella Seconda categoria del campionato di calcio ha annunciato il ritiro a causa dei protocolli per il Covid troppo stringenti. Secondo me una scelta giusta che deve far riflettere tutti coloro che in questo momento stanno assumendosi l’onere di decisioni difficilissime e fondamentali per il nostro Paese. - dichiara il capogruppo PD in consiglio comunale di Rieti Alessandro Mezzetti - Quella del Piazza Tevere Calcio è una azione di ribellione responsabile per una situazione, come tutte quelle legate allo sport dilettantistico, delicata che deve essere affrontata con coraggio e decisione da chi di dovere. In queste categorie i ragazzi hanno il timore di allenarsi e giocare per paura di essere contagiati e dover assentarsi, se non addirittura perdere, il posto di lavoro: qui non stiamo parlando del mondo dello sport professionistico o semi professionistico dove i giocatori sono controllati e per loro lo sport rappresenta una fonte primaria di reddito.

Nello sport dilettantismo si scaricano le responsabilità sulle società e sugli atleti con delle autodichiarazioni.

In un momento in cui si chiudono le scuole e i luoghi di lavoro forse non ha senso far continuare i campionati di calcio dilettantistico anche perché senza spettatori queste squadre, che per la maggior parte dei casi rappresentano quartieri, zone della città  o piccoli paesi, perdono la cifra più intima della loro esistenza: svanisce quel senso di appartenenza che si esprime tifandole sugli spalti, quel momento di socializzazione e divertimento che cessa di esistere senza gli amici e i tifosi in tribuna”.

Rieti, 16 ottobre 2020

condividi su: