Maggio 2020

SALUTE

MASCHERINE E DISPOSITIVI? DETRAIBILI SE…

commercio

L'acquisto di mascherine (anche al di fuori dalle farmacie) può rientrare tra le spese detraibili, perché fa parte delle spese mediche. E' necessario che sullo scontrino compaia la descrizione con marcatura CE del prodotto acquistato e il codice fiscale di chi sostiene la spesa. Se lo scontrino riporta genericamente l'indicazione di "dispositivo medico", questo non può essere ritenuto valido ai fini fiscali. Se sullo scontrino viene riportato il codice AD, ovvero "spese relative all'acquisto o affitto di dispositivi medici con marcatura CE", ai fini della detrazione non è necessario che compaia anche la marcatura CE del prodotto. Se, invece, lo scontrino non riporta il codice AD puoi controllare se il dispositivo rientra nella "Banca dati dei dispositivi medici" sul sito del ministero della Salute. A questo punto, se è incluso nella banca dati devi conservare la documentazione dalla quale risulti il marchio CE (confezione, scatola, ecc.) se, invece, non è compreso nell'elenco devi conservare la parte della confezione o il materiale incluso che riporti la conformità alle norme europee relative alla marcatura CE dei dispositivi medici.

condividi su: