Maggio 2019

TERREMOTO

RICOSTRUZIONE, È PARTITA LA CAROVANA DI PROTESTA. DAL CENTRO ITALIA, PASSANDO PER IL GRA ARRIVERÀ A ROMA

ricostruzione

E' partita la grande carovana che protesta, pacificamente e sotto nessun simbolo politico, per chiedere che la ricostruzione avvenga e come recitano i lenzuoli esposti, che da sogno non si trasformi in incubo. Si sono dati appuntamento alle 9:00 a Maddalena di Muccia, Norcia Porta Ascolana e Grisciano di Accumoli per poi muoversi verso Roma ed essere alle porte della capitale nel primo pomeriggio alle ore 14, passando per il grande raccordo Anulare. Lo hanno annunciato animando nei giorni scorsi le case, ancora scheletri non ricostruiti, di lenzuola che recano delle preghiere unanimi: si faccia quanto promesso all'indomani del sisma e lo si faccia considerando il Centro Italia come un'unica opera da compiere, senza frammentazioni.

Una marcia di grosse dimensioni che sta raggiungendo la capitale con ogni mezzo: motociclette, auto, camper, caravan per chiedere che politica e istituzioni, a tre anni dalle scosse, accelerino un processo che grava sulla ripresa economica e sociale delle zone che ancora conta sfollati e ampie parti di zone rosse non agibili. E sul simbolo della protesta: "Un lenzuolo bianco non urla - dichiara un manifestante - però manda un messaggio solido e importante. Che dice che ci siamo e che vogliamo essere rispettati".

condividi su: