Giugno 2020

REGISTRO DI CLASSE

L'ULTIMA CAMPANELLA AD AULE VUOTE

scuola

E’ andata! Nessun gavettone, complice la pioggia che cade incessantemente su quella che sarebbe stata l’ultima campanella. Qualcuno ha salutato con un sospiro di sollievo questo fine anno anomalo, altri avranno guardato con un pizzico di nostalgia l’ultima schermata video collegati sulla piattaforma di riferimento. Non è stato facile ma l’emergenza ci ha fatto assistere ad un nuovo gap da eliminare: quello culturale verso la tecnologia e verso nuovi modi di fare le cose. Abbiamo conquistato un pizzico in più di consapevolezza e di praticità, pur perdendo quello che in ambito scolastico è prioritario: la corrispondenza delle relazioni, la necessità di uno sguardo,  l’incoraggiamento attraverso un gesto di sostegno. Ora siamo pronti a fondere queste due esperienze per creare una scuola diversa da poter sperimentare a partire da settembre.

Un pensiero particolare viene da rivolgerlo ai maturandi, a quelli che per sempre ricorderanno la ‘maturità del covid’, sperimentale, vissuta in solitudine, a tratti triste ed ancora più ansiogena. Quella senza troppi riti (ma forse ce ne saranno di nuovi a cui non è dato assistere da fuori) quella che non permette l’abbraccio di gruppo, liberatorio, la scelta dell’abbigliamento ‘tattico’ e lo studio degli espedienti per le prove scritte. Una prova a tu per tu rispettando il distanziamento sociale, ci auguriamo non quello umano.

condividi su: