Febbraio 2021

REAL SEBASTIANI

LA SEBASTIANI VINCE DI CARATTERE: LUISS AL TAPPETO (71-59). RIGHETTI: ''AVVERSARIO TOSTO, COMPLIMENTI AI RAGAZZI ED AL MIO STAFF''

basket

Altra vittoria di carattere della Sebastiani che come settimana scorsa nel momento più difficile ha saputo compattarsi e portare a casa i due punti. Ultimo quarto perfetto di Loschi e Ndoja che trascinano Rieti. 71-59 il punteggio finale, maturato al termine di una gara maschia, giocata sempre ad altissimi livelli in cui la Real è stata sotto di sei fino a cinque minuti dal termine. Domenica a Salerno l’ultimo atto della prima fase.

LA GARA

La gara inizia con i due punti in appoggio di Traini, arrivati al termine di un’azione corale della Sebastiani. Dopo tre minuti il parziale è di 7 a 0 Real. La LUISS si sblocca con i due punti di Sanna seguiti dal canestro di Infante che porta il punteggio 9 a 4. Assist al bacio di Loschi per Ndoja che appoggia facile facile e il punteggio a 4 minuti dal termine del primo quarto è 13-4 per i padroni di casa. Successivamente i due punti sotto canestro di Paci e la marcatura dalla media distanza di Diomede regalano il +12 (16-4) al settimo minuto di gioco. E’ Infante con i suoi due tiri liberi a smuovere il punteggio per i capitolini, a secco da quasi due minuti. Si chiudono i primi dieci minuti ed il tabellone segna +10 Real (22-12).

Il Secondo quarto vede la seconda tripla di giornata per Diomede a cui risponde Di Francesco con la stessa medicina, 25-17. Tempo di rimettere e Ndoja si unisce alla festa colpendo dall’arco. Ritmi altissimi, e i romani tengono botta replicando nuovamente con Tredici dalla linea dei 6,75. Timeout per Righetti a 5’42” dall’intervallo sul 28-22 Rieti. Ndoja va in doppia cifra con appoggio a canestro. La gara procede sulla via dell’equilibrio e al 17esimo la Sebastiani ha visto ridurre il suo vantaggio a soli tre punti (30-27). Il fallo di Di Pizzo ed i conseguenti due punti di Gellera portano la LUISS a meno uno. Antisportivo su Ndoja che sommato al fallo normale subito dall’italo-albanese regalano tre tiri liberi. Il n.25 fa 3/3 e porta i suoi sul 37-31. Parziale che si trascina fino al riposo lungo.

La terza frazione si apre con il tecnico ai danni della LUISS assegnato a tempo scaduto prima dell’intervallo. Loschi però non mette a segno il tiro dalla lunetta. Possesso per i romani, palla a Infante che realizza il 37-33 seguito immediatamente dopo dai tre punti di Tredici che costringono coach Righetti al time out. Al rientro in campo è Di Pizzo a scuotere Rieti su assist illuminante di Traini. Al 23esimo con la tripla di Pasqualin arriva il pareggio (39-39). E’ Loschi a smuovere la parità subendo fallo e facendo 1/2 dalla lunetta. Non basta però. A cinque minuti dall’ultimo quarto Infante firma il sorpasso segnando prima uno dei due tiri liberi concessi e successivamente mettendo dentro ulteriori due punti (40-42). I ragazzi di coach Paccariè tentano una mini fuga portandosi prima sul +4 e pochi minuti dopo sul +6. La Real non riesce più a segnare. E’ Loschi a insaccare i primi due minuti dopo quattro minuti di nulla. A dieci minuti dal termine siamo sul 43-49.

Nel quarto quarto dopo un minuto il punteggio non si smuove. Loschi suona la carica con una ”bomba”. Ndoja segna da due e porta i suoi sul 48-51. I due liberi di Loschi traghettano Rieti al -3 (50-53). Ritmi infernali Ndoja firma il -1 che però dura poco per merito della tripla di Murri. A cinque minuti dalla fine Ndoja mette a referto il suo 23esimo punto di giornata e porta i suoi sul 54-56. Pochi secondi e Loschi dalla lunetta sigla il pareggio, 56-56. Il Trevigiano dall’arco non perdona e in un battibaleno è +6 amarantoceleste (62-59). Due minuti al termine e parziale di 67-57. Di Pizzo ammazza la partita con i suoi due punti seguiti dai liberi di Ndoja che chiudono i giochi. La gara si chiude 71-59.

BORDOCAMPO

”E’ stata una vittoria di carattere perché nel momento più complicato della partita la squadra non si è persa d’animo, ha alzato l’intensità ed è riuscita a ritrovare gioco e punti. Sapevamo di dover fare i conti con un avversario tosto, come del resto sta capitando nell’ultimo periodo: rispetto alla prima fase della stagione le squadre hanno una condizione atletica migliore e tutto diventa più complicato. Faccio i miei complimenti ai ragazzi ed al mio staff che mi sostiene sempre, gli sono molto grato”. Queste le parole di coach Righetti al termine del match.

IL TABELLINO:

REAL SEBASTIANI RIETI-LUISS ROMA – (parziali: 22-12; 15-19; 6-18; 28-10)

REAL SEBASTIANI RIETI: Traini 4, Drigo 4, Di Pizzo 8, Loschi 21, Ndoja 25, Provenzani 2, Paci 2, Diomede 5, Cena n.e, Di Battista n.e. All.: Righetti.

LUISS ROMA: Murri 4, Fiorucci 1, D’Argenzio, Pasqualin 8, Rota n.e. , Di Francesco 3, Bonaccore 7, Tredici 15, Gellera 6, Garofolo n.e., Infante 11, Sanna 4. All: Paccariè

ARBITRI: Settepannella di Roseto degli abruzzi (TE) e Grappasonno di Lanciano (CH)

NOTE: Usciti per 5 falli Paci (R) e Sanna (L)

condividi su: