Marzo 2020

SALUTE

IL SINDACO CICCHETTI REPLICA A MEZZETTI: “POLEMICA INUTILE, ASTIOSA E DISINFORMATA”

sanità

“Inutile, astiosa e disinformata polemica quella dell'attuale Capogruppo del Pd al Consiglio comunale di Rieti 'dimissionato' dai cittadini nel 2017 per aver dato prova di scarsa efficienza. La stagione delle chiusure degli Ospedali nel Lazio si aprì con quelle del San Giacomo e del Forlanini (specializzato nelle malattie polmonari) sotto il governatorato di Marrazzo.
Il piano di rientro, gestito dal tavolo tecnico nazionale e di cui il Presidente della Regione in qualità di commissario alla sanità non poteva che eseguire le direttive, prevedeva infatti la soppressione degli ospedali che avevano un numero di posti letto inferiore a 90. Ciò in relazione al necessario riequilibrio di bilancio e anche al fatto che dalla dottrina sanitaria più qualificata venivano considerati pericolosi per l'utenza.
Quello di cui oggi c'è bisogno e che chiediamo in armonia con i Sindaci di altri 3 Capoluoghi di provincia del Lazio, è l'allestimento veloce di posti di terapia intensiva e non di altri ospedali. Di questi posti c'è assoluto bisogno in previsione di una ipotetica maggiore diffusione del virus al fine
di evitare che i sanitari di servizio siano costretti a scegliere tra chi salvare e chi abbandonare ad un triste destino.
E' quindi una polemica oziosa che può essere ripresa in tempi lontani dallìemergenza e che non qualifica positivamente un amministratore pubblico che, al pari di me, dovrebbe sentirsi impegnato nel far fronte ad una situazione ben più grave di quanto finora sia stato descritto”.
E'  quanto dichiara il Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, in replica alle dichiarazioni del Capogruppo del Pd al Consiglio comunale di Rieti, Alessandro Mezzetti (LEGGI QUI), seguite alla lettera che Cicchetti, insieme agli altri Sindaci dei Capoluoghi del Lazio, ha inviato al Premier Conte e al Presidente della Regione Zingaretti (LEGGI QUI)

14_03_2020

condividi su: