Gennaio 2020

SPORT

IL SALUTO DELLA CURVA TERMINILLO A KOBE

basket

Incredulità, sgomento e commozione alla notizia della scomparsa di Kobe Bryant, tragedia che assume contorni sempre più drammatici: sull'elicottero precipitato ci sarebbe stata la  figlia della star dell'NBA,  Gianna, di soli 13 anni, una promessa della pallacanestro femminile.

Nel frattempo i tifosi reatini hanno voluto lanciare tramite i social il loro saluto

"Correvi sul nostro parquet del palazzo alla fine di ogni partita di papà Joe, ti portava in braccio dopo molti dei suoi trionfi. Un popolo ed una Curva perde un figlio, un reatino, un alunno, un bambino che, da grande, divenne un idolo mondiale del basket.

Il popolo della Curva Terminillo di ogni tempo da primi anni '80 ad oggi esprime sgomento a non saperti più volare e schiacciare a canestro, ma per noi sei e resterai un bambino reatino giocherellone, il figlio del nostro grande Joe ed un mito del basket. 
Ciao Kobe salutaci zio Willie. 
La Curva Terminillo"

condividi su: