Aprile 2019

PERSONE & PERSONAGGI

IL SALUTO DELLA CONFRATERNITA DI SANT'ANTONIO A MARIO SCIARRA

persone

Anche ieri, durante i funerali svoltisi in Cattedrale in molti hanno unito  il nome di Mario Sciarra anche a quel portone aperto al passaggio della Processione dei Ceri in via Roma, è Gianluca Iacoboni a ricordarlo "Mario, come tutti i reatini doc, era un devoto di Sant'Antonio. E' stato lui l'artefice per molti anni di un "ristoro particolare" per i portatori della Statua di Sant'Antonio. la sera della processione apriva le sue meravigliose cantine in Via Roma la "sua Rieti sotterranea" ai portatori che discretamente, senza interferire nelle preghiere dei fedeli, scendevano le scale della sua abitazione per rifocillarsi. Un piccolo grande menù curato in ogni particolare con la classe e la semplicità al tempo stesso che lo ha sempre contraddistinto."

ph. Maurizio De Marco

condividi su: