Gennaio 2020

SPORT

IL RUGBY PIANGE FEDERICO CARUCCI "UN FRATELLO HA PASSATO LA PALLA"

persone

Quando dice Carucci dici rugby e dei tre fratelli Federico era il più fantasioso. Figlio 'd'arte' ,  papà Filippo era storico dirigente, a cui è intestato anche un Memorial, Federico lascia due fratelli, Leonardo e Alessio con cui condivideva la passione per il rugby, ed una sorella, Anna Cecilia. Una malattia lo ha portato via in breve tempo lasciando attonito tutto il mondo sportivo stroncando la sua esistenza a soli 46 anni. Mediano di mischia, ha giocato fino a sette anni fa, era nella stagione 2012/13 nel Nuovo Sabina Rugby. Sulla pagina degli Arieti Rugby è apparso questo saluto "Oggi un nostro amico, compagno, fratello ha passato la palla...
Il Rieti Rugby si stringe al dolore della famiglia Carucci per la perdita del caro Federico."

Come fa notare in uno struggente ricordo un altro membro della grande famiglia del rugby, Matteo Carrozzoni "Si sta formando una bella squadra di arieti lassù e adesso hanno il miglior mediano di mischia che si possa desiderare.... Sono stanco, troppo stanco di cercare parole per gli amici che se ne vanno. Tu c'eri quando ho scoperto il rugby e quando l'ho lasciato dopo tanti anni. Ti chiamavo Frodo. Non banalmente per l'altezza ma perché eri "il portatore dell'anello", quel gioiello ovale che Stellino ci aveva insegnato a difendere come fosse il più grande tesoro... Spero che in quei campi lì si appiani il livello, così che, quando sarò convocato anche io, possa fare meno panchina e giocare di più con te e gli altri. Ti sei sempre fatto volere bene e te ne vorremo sempre."

condividi su: