Agosto 2018

EVENTI E MANIFESTAZIONI

IL JAZZ ITALIANO PER LE TERRE DEL SISMA

1 Settembre, Amatrice

musica

Anche quest’anno, il jazz Italiano torna a mobilitarsi per le terre colpite dal sisma. Saranno quattro le città coinvolte, confermando l’impegno avviato nell’edizione 2017 in quattro giornate consecutive di concerti: il 30 agosto a Camerino (MC), il 31 agosto a Scheggino (PG), il 1 settembre ad Amatrice (RI) e per finire il 2 settembre a L’Aquila.

L’iniziativa di quest’anno (che si aggiunge a quella dell’anno scorso) collabora in modo associativo con Io Ci Sono Onlus alla costruzione del Centro Polifunzionale di Amatrice ed alle successive attività socio-culturali che daranno vita e respiro alla struttura. 

Ad Amatrice l'organizzazione è a cura del Fara Music Festival . 

Corpo Bandistico di Accumoli | ore 15:30 

Night Dreamers  | ore 16:30 
Emanuele Sartoris pianoforte, Simone Garino sax soprano, Antonio Stizzoli batteria e Dario Scopesi contrabbasso 

Beatrice Arrigoni Trio | ore 17:30 
Beatrice Arrigoni, voce e composizioni;  Lorenzo Blardone , pianoforte;  Andrea Grossi , contrabbasso 

John De Leo Trio | ore 18:30 
John De Leo, voce;  Fabrizio Tarroni , chitarra semiacustica; Franco Naddei, manipolazione del suono in tempo reale 

Bear Trip| ore 19:30 
Lewis Saccocci, tastiere e synth; Gianmarco Tomai, basso e synth; Nicolò Di Caro, batteria
Sarà anche l'occasione per mangiare un'ottima Amatriciana, grazie alla collaborazione infatti tra il Comune di Amatrice, la Regione Lazio e la Pro Loco Amatrice tornerà la tradizionale sagra degli spaghetti all’amatriciana. 
condividi su: