Luglio 2020

PROVINCIA

IL 'GIRO D’ITALIA IN CAMPER' ARRIVA A PAGANICO SABINO, IL FIORDO DEI MUSICISTI.

manifestazioni

Claudio Piani è una di quelle persone che ha avuto la fortuna di “nascere due volte”. La prima a Milano nel 1987, dove vive, fino a 27 anni, una vita “normale”, immerso nella tipica quotidianità di un ragazzo italiano “normale”: diploma, laurea, lavoro. Faceva l’allenatore di basket e il personal trainer, mansioni che gli piacevano e che gli permettevano uno stile di vita assolutamente soddisfacente ed autonomo: un appartamento in affitto, tanti amici, due mesi di ferie ogni estate… 

Nel 2014 però, inizia la sua seconda vita. La routine milanese inizia ad andargli stretta, sempre più avara di nuovi stimoli e margini di miglioramento. Decide così di licenziarsi e “mollare tutto” per seguire la sua più grande passione: Viaggiare. L’idea è quella di prendersi un anno sabbatico e raggiungere l’Australia senza prendere aerei per poi ritornare in Italia e riprendere la vita che aveva temporaneamente “sospeso”.

Inizia così il 6 agosto 2014 un’avventura che si protrarrà molto più a lungo dell’anno preventivato e che lo vedrà, nei successivi quattro anni e mezzo, attraversare l’Asia via terra per tre volte: da Milano a Jakarta con i mezzi pubblici, da Singapore a Milano in autostop e dal Tibet all’Italia in bicicletta. Quattro anni nei quali, per potersi permettere di stare in viaggio sarà costretto a svolgere mansioni che mai avrebbe pensato di fare: il taglialegna in Russia, il pastore in Mongolia, l’elettricista e il magazziniere in Australia, il maestro di ginnastica e il modello in Cina. Apre anche una pagina Facebook: “Vagabondiario” dove, durante il suo viaggio in bicicletta dal Tibet all’Italia, promuove una raccolta fondi per un orfanotrofio di bambini in Nepal. 

Rientra in pianta stabile a Milano solo nel settembre 2019 quando, oltre che a riprendere a lavorare, scrive e pubblica due libri riguardanti i suoi viaggi: “Vagabondiario” (i cui proventi sono destinati in beneficenza per l’orfanotrofio) e “Una vita incredibile”, entrambi disponibili su Amazon. Il desiderio di ripartire continua però a farsi largo nella sua testa ma il Covid-19 cancella ogni velleità di viaggio per il 2020, così Claudio decide di “trasferirsi a vivere” in un vecchissimo camper e girare per l’Italia per parlare dei suoi viaggi e dei suoi libri, proiettando i video e mostrando le foto raccolte durante le sue avvenute. Inizia così a spostarsi verso sud, fermandosi qua e là tra centri culturali, piazze o campi di campagna, proiettando sulla fiancata del camper le immagini più significative dei suoi viaggi. Lombardia, Emilia-Romagna, Toscana e finalmente Lazio dove come prima serata farà tappa nella suggestiva cornice di Paganico Sabino. 

Quale cornice migliore per ospitare questo grande viaggiatore se non quella di Paganico Sabino ribattezzato da molti il "Fiordo della Musica sul Lago del Turano". Infatti dal borgo si ammira una vista panoramica sul lago considerata una delle più belle d'Italia ed inoltre questo paese è conosciuto per la sua lunga tradizione musicale che lo contraddistingue. L'evento è organizzato dalla struttura ricettiva "la Casa sul Fiordo" (http://www.lacasasulfiordo.it/), dall'Associazione culturale "RiscopriArte" (https://www.facebook.com/RiscopriArte/) e da "Radio Dare una Voce" (https://www.radiodareunavoce.it/) che ha avuto l'onore di intervistare un mese fa lo stesso Claudio Piani (https://youtu.be/h9qkD21CONw)

L'evento è patrocinato dalla Proloco e dal Comune di Paganico Sabino e vedrà la partecipazione di alcuni esponenti locali del mondo artistico, artigianale e agricolo-culinario. 

L’Evento si svolgerà nel pieno rispetto del distanziamento sociale e delle regole previste per il COVID19.

 

condividi su: