Luglio 2020

EVENTI E MANIFESTAZIONI

IL FLASH MOB DI CONTROVENTO 'LIBERI DI AMARE'

solidarietà

"Ci siamo ritrovati domenica pomeriggio in piazza per la manifestazione "Liberi di amare" in supporto della comunità LGBTQ+ - spiega Controvento -
Nonostante il Coronavirus, anche quest'anno abbiamo deciso di affermare e rivendicare diritti e tutele con una manifestazione pacifica, colorata e nel pieno rispetto delle norme igienico-sanitarie.
Ci è sembrato doveroso dare inizio al flashmob ricordando la storia del primo Pride, che affonda le radici nel lontano 28 Giugno 1969, nel Bar di Stonewall In, night club e locale gay, teatro della ribellione al grido di "Gay Power" contro i continui soprusi e arresti per "indecenza" da parte delle forze dell'ordine.
"Indecenti" ci hanno chiamato nei mesi scorsi anche il sindaco Cicchetti e alcuni membri della sua giunta, ai quali abbiamo voluto rispondere con un caloroso invito a raggiungerci in piazza, convinti che la storia sia dalla nostra parte e che l'oscurantismo non possa in alcun modo arginare l'onda inarrestabile dei diritti.
Infine, ci siamo soffermati sull'importanza della nuova proposta di legge contro l'omo-transfobia, sottolineando quanto sia necessario tutelare ogni tipo di minoranza. A conferma di ciò i partecipanti hanno letto pubblicamente le storie di violenza e discriminazione legate al mondo LGBTQ+, testimonianza di quanta strada ancora ci sia da percorrere.
Rieti è viva e lotta per i diritti di tutti, sperando di poterci stringere con ancora più calore (e colore) al Pride del prossimo anno!"

condividi su: