Maggio 2020

IL 5 MAGGIO RIAPRONO I CIMITERI A RIETI, CICCHETTI: "CONFUSIONE NELLA CATENA DI COMANDO GOVERNATIVA"

I Cimiteri del territorio del Comune di Rieti riapriranno a partire martedì 5 maggio. La giornata di lunedì 4 maggio sarà utilizzata per mettere a punto l'organizzazione dei controlli sul distanziamento tra i visitatori. Lo ha deciso l'Amministrazione comunale di Rieti dopo la nota emessa dalla Prefettura in data 3 maggio 2020 che revoca quanto disposto con la nota precedente del 29 aprile.
“Sulla questione dei cimiteri è stato creato un papocchio che evidenzia la mancanza di comunicazione all'interno della catena di comando governativa e che sembra studiato per scaricare sui Sindaci responsabilità che non hanno. Non è questo l'unico caso in cui si manifesta indecisione e contradditorietà nell'emanare disposizioni che il cittadino è chiamato ad eseguire come salvifiche – dichiara il Sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti – Tutto nasce dalla obbligatoria chiusura dei cimiteri espressa da una circolare del Ministero della Salute dei primi aprile. Il Prefetto di Rieti, come altri, in data 29 aprile, 'su conforme disposizione del Gabinetto del Sig. Ministro dell'Interno', ha inviato ai Sindaci una propria circolare, allegando quella ministeriale e ricordando che le indicazioni sulle procedure erano da seguire fino al mese successivo alla cessazione della fase emergenziale, quindi il 31 agosto, e che tra le indicazioni vincolanti c'era proprio la chiusura al pubblico dei cimiteri. Infine ieri, 2 maggio, sono arrivate le FAQ sul sito della Presidenza del Consiglio dei Ministri per le quali, invece, la visita al Cimitero era ammessa. A questo punto mi piacerebbe capire quale sia il posto delle FAQ nella gerarchia delle fonti del diritto nel nostro Paese”.

condividi su: